L'Italcave Real Statte acquista Rossella Castellano

Lunedì, 6 Agosto 2012

È la laterale lucana Rossella Castellano il secondo innesto delle vicecampionesse d’Italia dell’Italcave Real Statte per la stagione 2012/2013. La giocatrice ex Ita Salandra, classe 1987, arriva in rossoblu dopo che nella passata stagione era stata a un passo dall’accasarsi in riva allo Ionio.

“In effetti alla vigilia della prima serie A – spiega Castellano – ero stata contattata dalla società stattese. Decisi, però, di rimanere nella mia città, Salandra, con la quale avevo contribuito in maniera fattiva alla promozione nella massima serie. Cinque anni di duro lavoro (quasi 500 gol realizzati con la casacca salandrese) assieme a quelle che hanno costituito la vecchia guardia dell’Ita, lo zoccolo duro che con grandi sacrifici hanno portato in serie A la squadra lucana, non si potevano dimenticare. Così come non posso non citare Giovanni Uricchio, una di quelle persone che hanno fatto nascere la cultura del calcio a 5 femminile a Salandra e, personalmente, ha dato tanto a noi giocatrici sia in campo che fuori. Grazie a lui, nonostante abbiamo lavorato in condizioni logisticamente difficili, abbiamo conosciuto cosa significa umiltà, sacrificio, spirito di squadra e rispetto per il prossimo ossia tutte quelle caratteristiche che hanno permesso all’Ita di accedere in serie A. Lascio la squadra del mio paese, Salandra, sapendo di aver dato tutta me stessa e aver scritto pagine indelebili della storia di questo club. A tutti i tifosi organizzati, The Warriors, e non, dico che questa decisione è stata per me sofferta ma purtroppo ‘dovuta’ e sono sicura che tutti coloro che mi hanno sempre sostenuta capiranno”.

Adesso c’è un’avventura tutta da vivere ossia quella con l’Italcave Real Statte. “Giocare con la squadra più titolata d’Italia è un sogno che si avvera. Ho avuto modo di conoscere sia mister Tony Marzella sia tutto lo staff tecnico, dirigenziale e le mie future compagne di squadra: mi è bastato poco per capire il perché questo team sia un’icona del calcio a 5 italiano e sia il team che in Italia ha vinto di più. Questa occasione mi permette di poter migliorare il rendimento visto l’approdo in una squadra di valore come quella rossoblu. Quando giocavamo contro vedevamo in loro delle ‘extraterrestri’ ma adesso spero di “rubare” quanta più esperienza possibile da un gruppo che sotto questo aspetto, e non solo, ha davvero da venderne. Ringrazio il Real Statte, il mister Tony Marzella, il Direttore Generale Giuseppe D’Onghia, e tutta la società rossoblu per avermi concesso questa chance così come i miei genitori che faranno sacrifici per sostenere la mia passione per il futsal. Ai tifosi dico solo che darò il massimo per ripagare la fiducia nei miei confronti regalando, regalandoci, grandi soddisfazioni per una squadra che merita di poter vincere ancora” .

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 702 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica