Finale Scudetto Femminile Gara 2

Sabato, 26 Maggio 2012

L’ITALCAVE PROVA A CHIUDERE LA SERIE, LA PRO REGGINA PUNTA AD ARRIVARE ALLA ‘BELLA’

La grande attesa sta per finire e il quesito che verrà risolto domenica sera è semplicissimo: serie scudetto chiusa oppure allungamento della stessa serie alla ‘bella’ di martedì? Sarà una domenica bestiale, per dirla alla Fabio Concato, quella tra Italcave Real Statte e Pro Reggina. Si riparte dal punto di vantaggio della prima gara, quella finita 4-2 per le rossoblu ioniche, che potrebbe valere tantissimo nell’economia della sfida al meglio delle tre partite. Basterà, infatti, che lo Statte non perda per laurearsi Campione d’Italia. In caso di vittoria della Pro Reggina la serie terminerebbe martedì con la sfida senza appello, l’unica nella quale sono previsti i tempi supplementari in caso di parità dopo i 40 minuti effettivi con eventuali calci di rigore in caso di segno ‘ics’ dopo l’extra-time. Domenica in un PalaCurtivecchi completamente esaurito (facile immaginare che i biglietti messi a disposizione per la vendita al botteghino dalle 17:45, quando ci sarà anche l’apertura cancelli, vengano polverizzati in pochissimo tempo) le rossoblu proveranno a chiudere i conti al cospetto, però, di un avversario che tenterà con tutte le proprie forze di poter giocarsi le proprie carte in una sfida ‘secca’.

QUI ITALCAVE Serenità, fiducia e allo stesso tempo grande concentrazione per poter compiere il passo decisivo verso il coronamento di un sogno che diventerebbe realtà se si uscisse indenni dal terreno di gioco. Le rossoblu di Tony Marzella hanno lavorato in settimana per migliorare la prestazione vista in campo nel primo tempo di Reggio Calabria. Il tecnico rossoblu, per sua stessa ammissione, racconta di un gruppo “carico ma al tempo stesso molto determinato. Per tutti sarebbe una prima volta particolare quella di conquistare un trofeo davanti al pubblico amico ma per farlo bisognerà vedere un grande Real Statte. Dipende da noi, quindi, affrontare nella giusta maniera questo tipo di sfida. La tensione? È una componente naturale in questo tipo di gare, siamo sinceri. Ma se riuscissimo a trasformarla in energia positiva potremmo migliorare di una buona percentuale la nostra prestazione. Il calore del nostro pubblico è sicuramente una componente a nostro vantaggio ma non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di aver vinto in partenza. Non lo abbiamo mai fatto e non lo faremo nemmeno questa volta. La Pro Reggina ha sempre disputato buone partite contro di noi e non ha nulla da perdere. Noi dobbiamo stare tranquilli e provare a chiudere la serie già domenica sera. Servirà il vero Real Statte per poter dire ‘gioco-partita-incontro’ ”. Nelle fila dell’Italcave Real Statte tutte le ragazze sono a disposizione col recupero completo delle atlete che la scorsa settimana non erano al top, ossia Margarito, Nicoletti e il rientro di Porta.

QUI REGGINA La sconfitta di gara-1 non è scesa giù a mister Enzo Tramontana. Con le sue ragazze ha anch’egli lavorato per migliorare ciò che è stato elemento negativo nella prima gara in cui, davanti a quasi 2000 spettatori di fede amaranto, è mancato il guizzo della squadra che voleva difendere il fattore campo. La Reggina ha disputato un grande campionato tra le mura amiche riuscendo a compiere anche buone prestazioni fuori casa. Per arrivare alla bella bisognerà vincere per la prima volta nella storia contro l’Italcave per potersi giocare le chances scudetto. Questo non preoccupa Tramontana che spera anche nella buona sorte. “In gara-1 siamo stati sfortunati e speriamo che questa volta la dea bendata sia dalla nostra parte. Vogliamo ripetere la prestazione di domenica scorsa, magari con un risultato molto positivo che ci permetterebbe di arrivare a martedì. Tatticamente credo sarà una sfida simile a quella vista al PalaBotteghelle, non vedo particolari diversità dalla gara di domenica scorsa”. Scontato il turno di squalifica tornerà nelle fila delle amaranto Loredana Vadalà.

MEDIA La partita tra Italcave Real Statte e Pro Reggina sarà trasmessa in diretta streaming sul sito della Divisione Calcio a 5, www.divisionecalcioa5.it, a partire dalle 18:45 circa. Per chi è abituato a seguire la gare collegandosi al portale ufficiale della società stattese all’indirizzo www.realstatte.it, sarà possibile cliccare su ‘Segui la diretta web delle partite del Real Statte’ per essere collegati al link diretto della diretta internet fortemente voluta dalla stessa Divisione. La gara sarà poi trasmessa in differita lunedì alle ore 24 e martedì alle ore 17 da Studio 100 Tv, canale 15 e 187 del Digitale Terrestre in tutta la Puglia, oppure su Studio 100 Sat, canale 837 della piattaforma Sky, o in alternativa collegandosi a www.studio100.it da Pc, I-Phone, I-Pad e dispositivi Android.

FORMAZIONI

FINALE SCUDETTO GARA-2 - PALACURTIVECCHI DI MONTEMESOLA - ORE 19

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Modugno, Blasi; Russo, Dipierro, Convertino, Porta, Buonfrate, D'Ippolito, Nicoletti, Bianco, Marangione, Peluso, Labonia. All. Marzella

PRO REGGINA 97: Trovato Mazza, Arena, Romeo, Cioffi, Siclari, Vadalà, Mezzatesta, Violi, Gatto, Presto, Politi, Mendolia. All. Tramontana

ARBITRI: Francesca Muccardo (Roma 2) e Manuela Di Fabbi (Sulmona). CRONO: Claudio Tanzilli di Ciampino

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 1141 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica