Demar Martina in Serie A!

Sabato, 12 Maggio 2012

DEMAR MARTINA – GIOVINAZZO 4-1

LA DEMAR BATTE IL GIOVINAZZO E OTTIENE LA PROMOZIONE IN SERIE A

La Demar Martina batte con un perentorio 4 a 1 il Giovinazzo, risale sul tetto della Puglia e conquista la storica promozione in serie A, al termine di una stagione eccezionale, che ha visto le martinesi trionfare in Coppa Puglia e vincere 20 gare su 20 nella regular season del girone B.

Dinanzi ad una cornice di pubblico degna dei grandi eventi, al nuovissimo PalaSport di Castellana Grotte, il team del presidente Boccia ha avuto la meglio su un Giovinazzo battuto sia sul risultato che sul piano del gioco, con un possesso palla delle martinesi pari all’80% e una serie incredibile di azioni da rete, sventate da un’ottima Ciangiotta e dall’imprecisione sotto porta di Preite e compagne.

Mister Sergi schiera dal primo minuto il quintetto composto da Balestra, Preite, Caputo, Di Turi e Campanile, mentre mister Capursi risponde mandando in campo Ciangiotta, capitan Polacco, Misurelli, Lerro e Cicolella.

La gara è pimpante sia dal fischio d’avvio e la Demar dopo un tentativo andato a vuoto da parte di Di Turi, sblocca il risultato al quinto grazie ad un tiro da fuori area di Caputo, deviato da Cicolella; passano due minuti e le martinesi sfiorano il raddoppio con Preite, che incredibilmente da due passi, a porta vuota, manda alto; al decimo minuto Rossella Caputo si fa male e cade per terra, Cicolella non se ne avvede e si ritrova a tu per tu con Balestra, ma perde l’attimo decisivo per firmare il gol del pari. Caputo rientra in campo dopo qualche minuto ma la sua gara dura altri 30 secondi, il tempo necessario per toccare un altro pallone e riaccasciarsi a terra ed esser definitivamente sostituita.

L’assenza della campionessa di Carosino non manda in tilt la Demar, che sospinta da un’indomabile Colosimo crea azioni da rete una dietro l’altra: al quarto d’ora è Di Turi a provarci dalla distanza ma Ciangiotta si oppone; passano sessanta secondi ed è il turno di Preite, poi ancora Di Turi e Colosimo. Dopo 7 palle da gol non finalizzate, e un paio di occasioni create dal Giovinazzo con Lerro e Pagliara, tra le migliori in campo, giunge il sospirato raddoppio griffato Di Turi, che dalla distanza trafigge l’incolpevole portiere avversario. Poco prima dell’intervallo, quando il risultato sembrava fissato sul due a zero, un’invenzione di Polacco libera Lerro che tutta sola davanti a Balestra non sbaglia e accorcia le distanze.

Nella ripresa i ritmi sono piu’ bassi, diminuiscono le azioni da rete, ma non cambia il tema della gara, con la Demar che fa possesso palla e chiude le avversarie nella propria metà campo, sfiorando il gol con le Campanile, Di Turi e Preite. Al quarto d’ora fa il suo ingresso il capitano della Demar, Loredana Carrieri, e come nelle migliori delle favole, è proprio lei a chiudere i conti del match con un sinistro micidiale che si infila alla sinistra di Ciangiotta. Nei minuti finali il Giovinazzo prova a giocare con il portiere di movimento, Misurelli và vicina al gol in 3 occasioni ma la difesa della Demar regge, coperta da una Colosimo statuaria che non ha sbagliato un intervento e si è resa protagonista di un match perfetto.

Ad un minuto dal triplice fischio Preite firma il gol del definitivo e meritato 4 a 1 che sancisce la promozione in serie A della Demar Martina.

E’ la realizzazione di un sogno – ha dichiarato a fine gara il presidente martinese Guglielmo Bocciadopo anni di lavoro abbiamo finalmente ottenuto quanto meritiamo, e cioè entrare nell’elitè del calcio a 5 femminile italiano. Ricordo che da tempo un mio amico mi diceva che per vincere avrei dovuto prendere Mister Sergi, e infatti Piero si è dimostrato un allenatore vincente, tra i migliori in assoluto. Le ragazze sono state eccezionali, e la cosa piu’ bella è che oltre ad esser delle campionesse in campo, sono delle persone eccezionali nella vita di tutti i giorni. Ringrazio tutto coloro i quali hanno tifato per noi, tutti coloro che anche da lontano erano in ansia per la nostra vittoria e ci hanno subito inviato sms di congratulazioni. Inoltre ringrazio tutto lo staff della Demar, senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile. Faccio i miei complimenti alle ragazze del Giovinazzo, che esattamente come accaduto in occasione della finale di Coppa Puglia, hanno dimostrato di esser sportive sia durante il match che dopo il triplice fischio. Ora godiamoci questo successo, e a breve progetteremo il futuro.”



UFFICIO STAMPA DEMAR MARTINA


Questo articolo è stato letto 669 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica