Focus Foggia, arrivederci con vittoria: 8-3 al Ganzirri

Lunedì, 26 Marzo 2012

Le rossonere di Fabio Longo si impongono al Ganzirri Messina nell’ultima gara di campionato. Passerella finale per le protagoniste di un esaltante stagione. Unico neo l’infortunio a Giusy Soldano.

Alla fine ha vinto il cuore, l’attaccamento ai colori ed il gruppo che ha portato sino in fondo la Focus ad ottenere un piazzamento di prestigio nel primo campionato di serie A femminile. Settimo posto con 34 punti e salvezza raggiunta matematicamente con due giornate di anticipo questo il cammino delle ragazze di mister Fabio Longo. E pensare che alla vigilia della gara interna con il Jordan Aufugum si era anche accarezzato il sogno di un piazzamento nella zona play off! Ma un pizzico di inesperienza ha giocato un brutto scherzo a Porcelli e compagne.

Undici vittorie, un solo pareggio e dieci sconfitte con 63 reti realizzate e 61 subìte lo score delle rossonere al termine della stagione regolare. Una salvezza costruita soprattutto in casa, al PaladaVinci, dove la Focus Foggia ha ottenuto sette vittorie sulle undici gare disputate. Lontane da Foggia quattro successi, un pareggio e sei sconfitte.

La gara odierna aveva ben poco significato per entrambe le compagini con le padrone di casa vogliose di congedarsi dai loro tifosi con una vittoria e le siciliane ormai con la testa agli spareggi play out per evitare la retrocessione.

Parte subito bene la Focus che costringe le avversarie nella propria metà campo. Nella prima frazione di gara il Ganzirri non impensierisce mai la retroguardia foggiana anzi deve ringraziare la buona sorte se al riposo il passivo non abbia i connotati di una disfatta. Due a zero per la Focus con le reti della De Lio al 10’ e della Ricco al 19’ e ben due legni con il palo della Mazzaro e la traversa di capitan Porcelli. L’unica nota stonata di questa domenica festante l’infortunio, dopo soli sette minuti del primo tempo, di Giusy Soldano costretta ad uscire per un problema al polpaccio.

La ripresa è un monologo rossonero. Dopo tre minuti il punteggio è di 4-0 grazie alle marcature della Nardella che va a rete per ben due volte nel giro di centoventi secondi. Al 5’ il Messina accorcia le distanze con Casale ma neanche il tempo di gioire che le padrone di casa vanno a rete ancora con Porcelli, alla sua diciassettesima marcatura stagionale, e De Lio che infila il portiere siciliano nell’angolo alla sua destra.6-1 e gara ormai virtualmente chiusa. 10’ Ganzirri che con Malato realizza il secondo gol ma Focus ancora a rete al 15’ con Di Iasio, pregevole la sua marcatura e la sua prestazione, C’è gloria anche per Cinquepalmi secondo portiere rossonero che dimostra ampi margini di crescita. Ganzirri che realizza il 7-3 su tiro libero preciso e potente calciato dalla Cucinotta ma ci pensa la Ricco ad un minuto dal termine della contesa ad infilare la rete siciliana fissando il risultato finale sull’8 a 3. Visi distesi e felicità tra i Dirigenti e la squadra a fine gara per l’ottimo campionato disputato dalle rossonere. Ma in casa Focus si pensa già al domani e già dalla prossima settimana sono attesi gli annunci delle conferme e delle prime novità per il prossimo campionato di Serie A. Una stagione, la prossima, che vedrà la Focus tra le protagoniste del campionato.

Tiziano Errichiello – Ufficio Stampa ASD Nuova Focus Foggia

Questo articolo è stato letto 381 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica