Stone Five: derby archiviato, ora si pensa al Mola

Giovedì, 15 Marzo 2012

Dopo la vittoria contro la Meridiana Taranto, le biancazzurre hanno ripreso la preparazione in vista della trasferta di domenica sul campo del fanalino di coda. Vietato abbassare la guardia.

Dopo aver archiviato con successo anche la seconda sfida stagionale con la Meridiana Taranto, la Stone Five pensa al prossimo impegno di campionato. Le biancazzurre del tecnico Giuseppe Abbracciavento, infatti, hanno ripreso a pieno regime la preparazione in vista della trasferta in casa del fanalino di coda Mola, relegato all’ultimo posto in classifica con soli tre punti. Le baresi hanno vinto soltanto una gara sulle quindici finora disputate, ovvero all’undicesima giornata in casa del Conversano (4-6). Uno score che però non deve far cullare la Stone Five Martina, consapevole di dover dare il massimo anche domenica al Pala “Pinto” di Mola, dove occorrerà conquistare altri tre punti per tenere a debita distanze le dirette inseguitrici nella corsa al terzo posto. Ma a giudicare dall’ottima prova fornita contro la Meridiana, dove le biancazzurre sono state capaci di creare svariate occasioni da gol, non si può che essere fiduciosi. Sulla carta le martinesi non dovrebbero avere dei grossi problemi, ma questo a mister Giuseppe Abbracciavento non bisogna neanche dirlo. Le padroni di casa saranno intenzionate a ben figurare davanti al pubblico amico, anche se di fronte ci sarà una Stone Five dall’indubbio tasso tecnico-tattico superiore. Occorrerà chiudere subito la partita per evitare imprevisti, quindi capitalizzare al meglio le occasioni che le rappresentanti della Valle d’Itria riusciranno a creare. Buon momento di forma per capitan Eletti & C, che hanno la ferma intenzione di respingere gli assalti del vicino Noci (30 punti) e del Fasano (28), che però deve recuperare la partita di Castellana. E per far respingere le pretendenti al podio bisogna vincere, a partire da Mola. E’ ormai iniziato il gran ballo di fine anno e la Stone Five è pronta a scendere in pista.

Questo articolo è stato letto 351 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica