Salinis femminile beffata nel recupero

Lunedì, 30 Gennaio 2012

Talvolta il calcio si diverte (beato lui…) a riscrivere completamente le trame delle partite in quel breve lasso di tempo che intercorre tra lo scadere del tempo regolamentare ed il fischio finale del direttore di gara. In quel periodo, detto tempo di recupero, può succedere di tutto: per scomodare due tra gli esempi più famosi, si potrebbero citare la finale di Champions’ League del 1999 Manchester-Bayern e la finale degli Europei del 2000 Italia-Francia. Facendo le debite proporzioni, alla Salinis femminile contro la Nuova Atletica Giovinazzo è accaduta la stessa cosa: la Salinis, che era in vantaggio 6-5 fino al 30’ del secondo tempo, è stata raggiunta e superata nei due minuti di recupero decretati dal contestato arbitro Schirone di Barletta dalla doppietta della numero 8 Ciccolella. Eppure è stata una partita interpretata alla grande dalla squadra di D’Ambrosio, capace di mettere alle corde la seconda forza del torneo soprattutto nel corso di uno scintillante secondo tempo. Ma andiamo con ordine. Ad aprire le marcature è la squadra di casa con la scatenata Maria Grazia Pezzolla che all’11’ sfrutta un perfetto taglio di Mazzuoccolo poi, dopo il provvisorio pareggio di Pagliara che al 13’ ha il tempo di girarsi in area e di piazzare un diagonale imprendibile, la numero 10 della Salinis concede il bis al 16’ con un travolgente spunto personale. A quel punto il Giovinazzo reagisce ma trova sulla sua strada una formidabile Floriana Montenegro che sfodera almeno quattro interventi da campionessa. Al 26’ però arriva il primo episodio contestato, con l’arbitro Schirone che decreta un discutibile tiro libero a favore delle ospiti, trasformato da Ciccolella. La Salinis accusa il colpo e un minuto più tardi deve subire il gol del sorpasso con una grande conclusione dalla distanza di Misurelli che indovina un esterno micidiale sul quale Montenegro non può nulla. La squadra di D’Ambrosio va negli spogliatoi sotto di un gol ma in avvio di ripresa il mister ottiene la risposta sperata: a guidare la riscossa è Francesca Falco che prima colpisce il palo poi, al 6’, propizia il gol in spaccata di Maria Grazia Pezzolla. Passano due minuti e Pezzolla serve il poker approfittando di un pasticcio fra il portiere Ciangiotta e il capitano ospite Misurelli. Il Giovinazzo sembra stordito e la Salinis trova l’allungo con Mazzuoccolo che al 16’ sfrutta un corner di Falco per realizzare il gol del provvisorio 5-3. Ma la Nuova Atletica non è al secondo posto per caso: al 19’ Misurelli verticalizza per Dangelico che accorcia le distanze e al 26’ Pagliara trova il pareggio in mischia. Le emozioni però non sono ancora finite: al 28’ contropiede fulminante della Salinis con Maria Grazia Pezzolla che difende il pallone e serve l’accorrente Mazzuoccolo che con un poderoso diagonale riporta in vantaggio la squadra di D’Ambrosio. Sembra fatta, e invece il beffardo finale è dietro l’angolo con i due gol di Ciccolella che ribaltano la situazione nel recupero e condannano la Salinis ad una sconfitta immeritata.

IL TABELLINO

SALINIS-NUOVA ATLETICA GIOVINAZZO 6-7

SALINIS: Montenegro, C. Pezzolla, Falco, M. Pezzolla, Mazzuoccolo, Fuzio; n.e.: Dicuonzo, Lupo, Chiariello, Violante, Borraccino, Di Silvio. All. D’Ambrosio.

NUOVA ATLETICA GIOVINAZZO: Ciangiotta, Misurelli, Dangelico, Depalma, Lerro, Pagliara, Ciccolella; n.e.: Malcangi, Basile, Spivetti, Lasorsa, Casadibari. All. La Calamita.

ARBITRO: Schirone (Barletta).

RETI: p.t.: M. Pezzolla 11’, Pagliara 13’, M. Pezzolla 16’, Ciccolella (t.l.) 26’, Misurelli 27’; s.t.: M. Pezzolla 6’ e 8’, Mazzuoccolo 16’, Dangelico 19’, Pagliara 26’, Mazzuoccolo 28’, Ciccolella 31’ e 32’.

Questo articolo è stato letto 903 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica