Don Tonino Bello, vittoria contro il Futsal Ruvo

Giovedì, 15 Dicembre 2011
E’ finalmente tempo di vittoria in casa “don Tonino Bello” che si aggiudica la settima giornata di campionato battendo la “Futsal Ruvo” col risultato di 1 a 6.



Almeno sulla carta la partita contro le ruvesi non avrebbe dovuto essere difficile. Ma le biancorosse del presidente de Candia troppo spesso in questa prima parte di stagione avevano sbagliato proprio le partite ritenute alla loro portata. Questa volta, però, nessun errore e tre punti che valgono più per il morale che per la classifica, come ribadito dal tecnico Minervini e dalle calcettiste a fine gara



La partita comincia con le molfettesi perennemente all’attacco, convinte di poter portare a casa l’intera posta in palio e supportate da un tifo mai domo. Così nel giro di pochi minuti è già 2-0 per la “don Tonino” grazie a una splendida doppietta di Pati servita egregiamente da Annese, con capitan Boccanegra pronta a recuperare e smistare palloni in avanti supportata sulla fascia da Vendola mentre Agostinacchio resta inoperosa tra i pali.



Non a caso la partita si trasforma in un monologo biancorosso.



Così tocca a Capelluti e Brillante, nel frattempo subentrate con Marino, sfiorare il goal ma il 3-0 porta la firma di Vendola. Dopo una serie di prestazioni impeccabili in fase difensiva negli scorsi match, il laterale terlizzese sale in cattedra con affondi ripetuti sulla fascia e tanta corsa. Dopo gli innumerevoli assist forniti da Annese che non riesce a concretizzare, arriva puntuale sul secondo palo siglando la sua prima rete in maglia biancorossa. Rete che precede solo di qualche minuto la soddisfazione personale del quarto goal messo a segno proprio da Annese che chiude la prima frazione di gara.



Secondo tempo ancora di colore biancorosso.



Numerosissimi e ripetitivi gli affondi verso la porta avversaria ma la scarsa precisione non aiuta a far gonfiare la rete fino alla beffa dell’autorete di capitan Boccanegra che, nell’intento d’intervenire su un tiro in diagonale, mette fuori causa Agostinacchio.
Sul risultato di 4 a 1 la Don Tonino si scuote e riparte all’attacco con il gol del 5-1 che segna la tripletta personale di Pati. Ma c’è ancora spazio per la sesta rete messa questa volta a segno da Capitan Boccanegra che si fa perdonare la sfortunata autorete con un gol dei suoi: vince un contrasto, palleggio e tiro al volo d’esterno che si infila nell’angolino basso opposto.


“La vittoria di oggi deve farci rimanere coi piedi ben saldi per terra”, è il monito del Capitano. “Le partite che dovevamo vincere erano ben altre, ma abbiamo fallito. Quindi dobbiamo restare tutte concentrate perché ci aspettano quattro partite molto difficili che dobbiamo preparare e affrontare da squadra vera, perché lo siamo” conclude il numero diciotto.



Parole simili quelle del tecnico. “Ci aspettano partite difficilissime con squadre d’alta classifica fino a conclusione del girone d’andata ma se ci impegneremo a dovere potremmo fare belle prestazioni”, afferma. “Il rammarico più grande è stato perdere troppi punti nella prima fase del campionato. Aspettiamo di risolvere i lunghi cavilli burocratici per il tesseramento della brasiliana Ketelle Cristina Alves che apporterà alla squadra un notevole ulteriore aiuto.” termina.
Questo articolo è stato letto 424 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica