Focus Foggia, scacco matto alla Reggina

Lunedì, 12 Dicembre 2011
FOGGIA 11 dicembre 2011 – Straordinaria. Ecco la Focus Foggia di questa 10° giornata che batte la Reggina per 4-2 con le reti di De Lio, Porcelli e con la doppietta di una caparbia e grintosa trascinatrice come Renata Caputo. Con questa vittoria la Focus consolida il suo posto a centro classifica e guadagna 3 punti d’oro verso, la sempre più vicina e matematica salvezza.



LA GARA – Partita subito con i motori caldi, la Focus nei primi secondi iniziali attacca subito l’avversario con molta determinazione, segno di un ottimo approccio alla gara. La Reggina dal lato opposto, dopo una breve fase di studio, crea i primi pericoli nella retroguardia foggiana e trova il gol con Romeo che approfitta di una svista arbitrale per non aver concesso un netto fallo sul portiere rossonero. La Focus non si lascia demoralizzare e con calma, pazienza, gioco e grinta agguanta il pareggio con De Lio che su schema da calcio d’angolo si fa trovare libera e spara un destro rasoterra che trafigge il portiere calabrese. Il pareggio non ferma la compagine rossonera anzi la spinge a cercare il gol del sorpasso. La partita diventa sempre pù emozionante , con una Caputo che emerge sempre più nelle file rossonere per le quantità innumerevoli di palloni recuperati, dall’altra parte Siclari non fa chinare la testa alla sua Reggina e cerca. La Focus risponde ancora con Porcelli e De Lio che in due occasioni solitarie si divorano il gol del possibile 3-1 che però arriva a quasi 5 minuti dalla fine della prima frazione, con Capitan Porcelli che chiude in rete un uno-due con De Lio. Nel finale del primo tempo ci sono altre due occasioni Focus, con Caputo che esplode due tiri potentissimi che fanno tremare la squadra calabrese. Finisce così il primo tempo con una Focus convinta di poter fare sua l’intera posta della giornata.



SECONDA FRAZIONE – Chi si aspettava una Reggina all’arrembaggio, dopo pochi minuti verrà sconfessato, infatti è la Focus che prende in mano le redini della gara e realizza il terzo gol con il “Tir” Caputo che non perdona. La Reggina è scossa, sa che deve svegliarsi o sarà troppo tardi e lo fa ancora per mano del suo capitano Siclari, che in due occasioni impegna senza seri pericoli Maffei. La partita si sviluppa con capovolgimenti repentini di gioco, falli tattici e agonismo puro segno di due squadre che vogliono assolutamente vincere la partita. La Focus lotta e ragiona su tutti i palloni e si rende sempre pericolosa, questa volta con Porcelli che testa i riflessi di Mazza e poi con Caputo che tira la volo non centrando la porta. Per le ospiti non è giornata e lo si capisce ancor di più quando Siclari centra in pieno la traversa. Passano i minuti e la compagine di casa cerca di trovare il gol della sicurezza, ma si divorerà occasioni su occasioni, prima con Mazzaro e poi ancora con Caputo. Come ben dice il proverbio gol mangiato gol subito, il gol della Reggiana con Siclari, riaprirà per pochi attimi il match fino al definitivo 4 a 2 messo a segno da Caputo che dalla distanza, dopo una palla recuperata su un arrangiato gioco con il portiere in movimento della squadra ospite, fa rotolare lentamente nel sacco facendo esplodere il gremito palazzetto.

La partita finisce qui, la Focus vince e festeggia in maniera meritata una vittoria importantissima. Ha dimostrato ad una blasonata squadra qual è la Reggina, di non avere paura di nessuno. Ora con l'innesto ufficiale in gara della nuova arrivata Giusy Soldano avanti il prossimo già da domenica e poi occhio al girone di ritorno...la Focus è viva.

Oggi è stato un vero e proprio “scacco matto alla Reg(g)ina” .



A termine della gara l’allenatore della Focus Fabio Longo ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla gara vinta contro la Reggina: “Sono molto contento del risultato di oggi, le ragazze hanno meritato questo successo, perché dopo la partita contro la Lazio sono piovute tante, troppe critiche su questa squadra, e probabilmente molti ci consideravano già finiti, al contrario noi oggi avevamo grande voglia di rivalsa e dimostrare a tutti che la Focus non è assolutamente quella vista a Fiumicino. Già in settimana negli allenamenti avevo rivisto il giusto spirito. Tornando al match è stata una partita difficile contro un avversario di ottimo livello ma siamo stati molto bravi a reagire al gol iniziale, e ancor di più bravi a soffrire quando c’è stato da soffrire, davvero brave tutte le ragazze, sia chi ha giocato e non ha mai mollato e sia chi non ha giocato ma ha incitato le compagne per tutta la partita, per me essere una squadra significaquesto. Avevamo bisogno di una scossa per noi e per il nostro campionato, e questa vittoria sicuramente può significare molto. Ora godiamoci questa bella vittoria e da martedì penseremo al Ganzirri, vogliamo crescere e soprattutto non vogliamo fermarci più.”



TABELLINO:
Focus Foggia – Pro Reggina 97 4 – 2
Focus Foggia: Maffei,Ferramosca, Monaco, Valeno, Porcelli, Ricco, Nardella, Caputo, Mazzaro,Cavallone, De Lio, All. Longo
Pro Reggina 97: Trovato Mazza, Violi, Mezzatesta, Gatto, Presto, Siclari, Romeo, Cioffi, Arena, Stuppino, Politi, Cacciola All. Tramontana
Arbitri: Giuseppe De Lasio, Christian Magliulo di Caserta
Marcatori: 3° Romeo, 9° De Lio, 14° Porcelli, 21° Caputo, 34° Siclari, 40° Caputo


Donatello Summa
Addetto stampa
A.S.D. Nuova Focus Foggia
Questo articolo è stato letto 482 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica