Disastro Don Tonino Bello Molfetta

Martedì, 29 Novembre 2011
E’ un vero e proprio disastro quello che va in scena al “PalaPoli” di Molfetta nella quinta giornata di campionato di calcio A 5 C1 femminile.

La don Tonino Bello perde meritatamente 4-1 contro la Soccer Altamura facendo innumerevoli passi indietro rispetto alle belle risposte date la scorsa settimana contro l'Arcadia Bisceglie.



Le molfettesi non entrano mai in partita e subiscono per tutti i sessanta minuti l’aggressività e la voglia di vincere delle altamurane che da due anni non riuscivano a strappare la vittoria alle biancorosse e che a fine estate subirono un pensate 5-1 dalle ragazze di Mister Minervini.



Il primo minuto di gioco lascia presagire ad una partita semplice per le calcettiste locali:al calcio d’inizio bastano circa tre secondi e la don Tonino Bello si porta subito in vantaggio con un lungo fendente di Anna Giacò che beffa da trenta metri l’estremo difensore altamurano.

Peccato che la partita delle molfettesi finisca qui. Dopo il primo minuto di gioco c’è solo l’Altamura che pareggia e conclude sul 3-1 il primo tempo.

Nella ripresa la musica non cambia. La grinta delle altamurane non permette alle molfettesi di imporre il proprio gioco nè di essere pericolose. Una delle pochissime azioni da goal delle biancorosse porta il nome di Alessia Brillante che con un tiro a fil di palo impegna l’estremo difensore avversario che non si lascia sorprendere. Quasi allo scadere arriva il quarto gol della Soccer Altamura che chiude una partita avuta sempre meritatamente in pugno.



“Ho visto una squadra irriconoscibile, mai in partita e con poca voglia”, è il commento di un delusissimo Mister Minervini a fine partita. “E’ una situazione che non avevo preventivato visti i primi risultati e le risposte positive ricevute dalle ragazze nelle amichevoli pre - campionato”.

“C’è sicuramente bisogno di una svolta a livello mentale. Ormai alla quinta giornata di campionato avrei dovuto vedere miglioramenti sotto questo punto di vista” continua il tencnico che conclude facendo i “complimenti al Mister dell’Altamura per il lavoro tattico e per la mentalità che riesce ad inculcare alle sue ragazze e i complimenti sono d’obbligo anche a queste per la bellissima gara sfoggiata”.
Questo articolo è stato letto 496 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica