Italcave, parla Nicola Fedele

Venerdì, 25 Novembre 2011

‘L’EQUILIBRIO TRA DIFESA E ATTACCO E’ FONDAMENTALE’

Settimana da capolista per quell’Italcave Real Statte che si prepara al match contro la Woman Napoli. Il tecnico delle rossoblu Tony Marzella sta lavorando su un gruppo rinfrancato per la posizione conquistata domenica scorsa col vantaggio di avere l’infermeria completamente svuotata visto anche il recupero di Lucia Porta dopo il problema alla caviglia occorsogli dopo il gol del 7-1 contro il Parrocchia Ganzirri Messina. L’obiettivo per le rossoblu è di preservare una posizione che stando ai numeri e alle prestazioni, come sottolinea Nicola Fedele allenatore dei portieri dell’Italcave, è ampiamente meritata.

“I risultati sul campo sono la giusta risultante per la mole di lavoro che stiamo svolgendo sin dall’inizio della preparazione. Come ha già sottolineato mister Marzella, al quale vanno dati ampi meriti per aver trovato il giusto equilibrio tra gioco d’attacco e difesa, tutta la squadra sta giocando bene in quanto ha saputo non deprimersi nei momenti meno belli e restare con i piedi per terra quando le cose sono andate per il verso giusto. Analizzando il mio reparto, ho puntato su un tipo di allenamento che esaltasse le caratteristiche dei tre portieri, ai quali va fatto un plauso per la dedizione al lavoro e la professionalità in tutti gli allenamenti”.

Una regola matematica dice: ‘cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia’. Campionato regionale o nazionale il prodotto offerto dal punto di vista difensivo dell’Italcave resta immutato. Solo 8 gol subiti, migliore difesa del torneo. “La sostanza è sempre quella – sottolinea Fedele -. I gol subiti fino a ora sono pochi e questo è frutto di un lavoro in fase difensiva davvero prezioso da parte di tutte le giocatrici. Se prima le partite importanti erano diluite nel tempo, ora sono una dietro l’altra. Il valore è superiore rispetto al regionale ma quel che più soddisfa è che, appunto, i risultati restano gli stessi”.

Quattro partite alla fine del girone d’andata: dodici punti a disposizione per tutte le squadre utili a migliorare la propria posizione o, come nel caso dell’Italcave, difendere la vetta. “Lo spirito di abnegazione di tutte le ragazze è stato ripagato domenica scorsa ma questo deve essere un punto di partenza. Dobbiamo continuare a tenere i piedi per terra e lavorare partita dopo partita. Adesso c’è il match esterno col Napoli e poi la sfida contro la Virtus Roma col vantaggio di giocare in casa la gara. Se è stato difficile conquistare la vetta della classifica lo stesso si può dire nel mantenerla. Ma è proprio nelle difficoltà che questa squadra si esalta quindi non resta che continuare su quella strada che da sempre rappresenta l’arma vincente dell’Italcave”.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 460 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica