Al Five Molfetta il quadrangolare di Fasano

Giovedì, 25 Luglio 2013

Le ragazze del tecnico Diego Iessi si sono aggiudicate ieri la manifestazione in terra brindisina, battute Virtus Five Martina e United Noci in finale. Terzo posto per le locali. L’allenatore barese sul mercato delle sue biancorosse: «Ci manca un pivot».

E’ stato il Five Molfetta del tecnico Diego Iessi ad aggiudicarsi il quadrangolare disputatosi ieri sera a Fasano al centro sportivo “Il fenomeno”. Organizzato dalla squadra locale, le baresi hanno avuto la meglio su Virtus Five Martina e United Noci, le altre due squadre partecipanti. Le aquilotte pugliesi, ancora prive dei pezzi pregiati della foresteria, Thali Ziero e i nuovi acquisti Jessica Fernandez e Begoña Campaña, si sono aggiudicate la bella manifestazione notturna battendo in finale le nocesi dello United, con il risultato di 6-2. Tripla La Rossa, doppia Fracchiolla e Lorusso per le molfettesi, Sportelli e Pansini per le volenterose e ben organizzate baresi del tecnico Mastrocesare che, nonostante il tasso tecnico inferiore, hanno onorato al meglio la partita, non sfigurando affatto. Terzo posto per le padroni di casa del Fasano, che si sono imposte sulla matricola Virtus Five Martina. In casa Five Molfetta è arrivato anche un altro riconoscimento, quello a Flora Larossa come migliore giocatrice del torneo. Premio meritato dopo i cinque gol realizzati dalla barese nelle due partite disputate. Miglior portiere Donatella De Blasio della Virtus Five e premio Fair Play al Fasano, ritirato da Valeria Lacirignola.

«MERCATO? CI MANCA UN PIVOT» A fine quadrangolare, il tecnico Diego Iessi è soddisfatto per il primo posto conquistato a Fasano, ma l’occasione è utile per parlare soprattutto di mercato: «Ottimo test questo quadrangolare. Abbiamo provato qualche ragazza che dovrebbe aggregarsi a noi, sono più che soddisfatto. Era da parecchio tempo che le ragazze non si allenavano. Cosa ci manca in rosa? Sicuramente cerchiamo un pivot – ammette candidamente Iessi - anche se abbiamo preso due portieri, due laterali, un centrale e un pivot. Stiamo aspettando ancora il pieno recupero della nostra De Bari, ma serve un altro pivot». Infine il buon Iessi sottolinea con decisione le parole della sua Thali Ziero, che ha definitivamente fatto uscire allo scoperto le ambizioni play-off del Five: «L’anno scorso li abbiamo sfiorati – sorride Iessi - nonostante nessuno avrebbe scommesso due centesimi su di noi. Quest’anno, invece, la società sta allestendo una squadra importante e competitiva. Noi ce la metteremo tutta».

Questo articolo è stato letto 780 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica