Doppio colpo Stone Five, ingaggiate Di Meo e Pontrelli

Mercoledì, 17 Luglio 2013

Le giocatrici baresi arrivano in Valle d’Itria dopo l’ultima stagione con la New Team Noci. Contento il tecnico martinese Giuseppe Abbracciavento: «Giocatrici importanti per le nostre ambizioni».

Doppio colpo di mercato piazzato dalla Stone Five Martina del tecnico Giuseppe Abbracciavento. La società biancazzurra comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione delle prestazioni sportive di Maria Pontrelli e Lavinia Di Meo. Le forti giocatrici baresi arrivano entrambe dalla New Team Noci, dove hanno lottato fino all’ultimo per la soltanto sfiorata vittoria del girone e vinto una Supercoppa ai danni della Salinis, poi approdata in serie A. Maria Pontrelli, classe ’88, è una laterale tutta corsa e sostanza, che abbina quantità e qualità allo stesso tempo. Molto pericolosa soprattutto sui calci di punizione. Per lei due anni di New Team arrivati dopo l’esperienza nel calcio a 11. E la dote in zona gol aumenta sensibilmente con Lavinia Di Meo, classe ’87, laterale dalla grande duttilità a disposizione di Abbracciavento. Anche lei annovera una rilevante esperienza nel calcio a 11, dove vi milita per ben dodici. La giocatrice barese approda nel futsal vestendo la maglia del Conversano. Poi New Team Noci e ora, appunto, Stone Five. Con l’arrivo di Pontrelli e Di Meo, tra le giocatrici più in vista del campionato pugliese, unitamente alle riconferme già ufficializzate negli scorsi giorni, alle quali si aggiunge anche Asciolla, la Stone Five Martina conferma la bontà delle sue ambizioni di lottare per un campionato di alto livello.

«QUI PER VINCERE» Le prime parole di Lavinia Di Meo da giocatrice martinese sono a dir poco importanti. «Abbiamo un organico competitivo, quest’anno dobbiamo vincere. Io sono qui per questo. Voglio vivere al massimo quest’esperienza al fianco di una squadra che, già lo scorso anno, era buona. Sono stata convinta dall’importanza del progetto, in più l’offerta presentatami mi ha soddisfatta. E poi ho sempre considerato il tecnico Giuseppe Abbracciavento una bravissima persona, competente e soprattutto molto educata. In più, ad essere sincera, molta gente mi ha parlato bene di lui. Lo scorso anno ha fatto il massimo, ammiro molto il suo impegno. Adesso non vedo l’ora di iniziare, devo riscattare la mancata promozione dello scorso anno».

«LAVORARE SODO PER RAGGIUNGERE L’OBBIETTIVO» Anche le prime dichiarazioni di Maria Pontrelli non si fanno attendere. Le motivazioni sono alle stelle anche per l’altra ex nocese: «La mancata promozione dello scorso anno mi è rimasta in gola. Quando ho parlato con il tecnico Abbracciavento mi ha subito prospettato questo progetto, mi è piaciuto. Sarebbe una bella soddisfazione poter raggiungere la serie A, anche se sappiamo tutte le difficoltà legate a quest’importante obbiettivo. Dobbiamo lavorare sodo per poterci togliere tante belle soddisfazioni. E poi il tecnico mi è sembrata una persona molto disponibile. Abbiamo già una bella rosa e so che la società sta lavorando per ampliarla. Sono molto fiduciosa, impaziente di iniziare e motivata».

«GIOCATRICI IMPORTANTI» Decisamente soddisfatto per l’arrivo di due calcettiste che potranno dare un contributo di rilievo alla sua squadra. Il tecnico martinese Giuseppe Abbracciavento commenta così l’arrivo di Pontrelli e Di Meo: «Sono giocatrici importanti e con un indiscusso bagaglio tecnico-tattico. Di sicuro ci daranno una grossa mano per disputare un campionato di alto profilo. Insieme alla bontà delle ragazze riconfermate, potrò contare su due calcettiste di assoluto valore e affidamento. Contento per il loro arrivo».

Questo articolo è stato letto 899 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica