Alla Salinis il primo trofeo “Viar Beach Club”

Martedì, 25 Giugno 2013

Nell’omonimo resort balneare di Pilone (Ostuni), le ragazze del tecnico Vito D’Ambrosio battono ancora una volta il Castellana per 5-2. Terzo posto per la Stone Five Martina, poi la Futsal Fasano.

Grande successo per il quadrangolare di calcio a 5 femminile “Viar Beach Club” tenutosi domenica 23 giugno nell’omonimo resort balneare sito in località Pilone, Ostuni. A contendersi il primo posto c’erano Stone Five Martina, Futsal Fasano, Salinis Margherita di Savoia e Castellana. Alla fine sono state le daune ad aver la meglio, successo arrivato dopo la finale vinta contro le baresi con un secco 5-2. Decisiva la tripletta della talentuosa Barbara Mazzuoccolo e la doppietta della cinica Maria Grazia Pezzolla, tra le migliori giocatrici del torneo. Terzo posto per la Stone Five Martina, che nella finalina ha battuto il Fasano per 2-5, grazie a un poker della montenegrina Miroslava Velasevic e a un gol della spagnola Begoña Campaña. Proprio la Velasevic, grazie alla tripletta della prima partita sfortunatamente persa ai rigori con il Castellana, si è aggiudicata la palma di capocannoniere del torneo. Il miglior portiere, invece, è stata la numero uno della Futsal Fasano, Mariagrazia D’Errico. L’arbitro degli incontri è stato il tecnico del Five Molfetta Diego Iessi. Un evento a dir poco riuscito, dove le squadre si sono ritrovate quasi tutte già in mattinata per gustarsi sole, mare e piscina. L’obiettivo principale era divertirsi, anche se in campo non sono mancate scintille, tuttavia pronosticabili. E’ stata l’occasione utile per assistere al remake di Salinis-Castellana che, al termine dello spareggio dell’ultimo campionato, ha meritatamente consegnato alla formazione del preparato mister Vito D’Ambrosio l’accesso diretto alla serie A. Il massimo palcoscenico del futsal femminile poi conquistato anche dallo stesso Effe.Gi.Castellana, capace di vincere i play-off interregionali con Salernitana e Venosa. Ottime risposte anche da Stone Five e Fasano, capaci di onorare al meglio la competizioni con gare di ottimo spessore tattico-tattico. A partite terminate, la premiazione delle squadre è toccata all’avvocato Vincenzo Romito, patron del Viar Beach Club.

«UN GRAN BEL TORNEO» Non sono mancate le dichiarazioni del tecnico “padrone di casa” della Stone Five, Giuseppe Abbracciavento: «E’ stato un bell’evento per tutte le squadre che hanno partecipato. Le gare disputate sono state davvero di un buon livello tecnico-tattiche. Tuttavia l’obiettivo principale era divertirci tutti insieme e penso che sia stato centrato. Grazie al Viar per aver subito accettato di fare da location per questo torneo. Adesso noi lavoreremo per il futuro, c’è tanto da fare»

Questo articolo è stato letto 1958 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica