Nicoletti: ‘Dimostrato il nostro valore ma possiamo ancora migliorare’

Giovedì, 21 Marzo 2013

Con la qualificazione come una delle testa di serie, l’Italcave Real Statte inizia la preparazione per i playoff scudetto. C’è un campionato da onorare e l’ultima gara contro il Cus Potenza da giocare in casa propria prima di dare appuntamento ai playoff. Un primo bilancio, con la coppa Italia anche di mezzo, si può fare. Susy Nicoletti domenica scorsa a Molfetta ha messo a segno una doppietta che ha consegnato al Real 3 punti importanti per la propria classifica. E la prova in terra barese ha consegnato un gruppo ancor più forte delle difficoltà a cui ha dovuto andar incontro. “Non era una situazione facile ma siamo riusciti a far fronte con la forza del gruppo. Senza portieri titolari, su un campo piccolo e senza mister Marzella in panchina. Certo, capitan D’Ippolito non ci ha fatto mancare il suo contributo, eravamo comunque consapevoli delle nostre potenzialità anche se, bisogna dirlo, si è sentita la mancanza del nostro allenatore. Sono a Statte da 10 anni però l’assenza con i consigli e – sorride Nicoletti – il continuo borbottare dalla panchina non c’è stato. Ma a parte questo abbiamo regalato comunque una soddisfazione importante a lui, alla società e ai nostri tifosi davvero splendidi in una giornata non facile per il Five Molfetta. Abbiamo confermato in questi mesi che la squadra è competitiva, cresciuta e in grado di giocarsela con tutti. Si diceva che avevamo un girone facile eppure in coppa Italia abbiamo dimostrato che con le prime della classe degli altri raggruppamenti non abbiamo mai mollato”.

C’è il Potenza e poi i playoff. C’è un avversario da evitare oppure no? “Ormai il livello del futsal femminile si sta notevolmente alzando e a Pescara lo si è visto. Non esistono più le squadre ‘cuscinetto’ ma tutte le formazioni possono arrivare fino in fondo. Quindi non c’è una squadra preferita ma dobbiamo, invece, affrontarle le gare con la massima concentrazione come abbiamo fatto fino ad ora. Adesso ci sarà una pausa in cui possiamo migliorare ancora e ci servirà per poter limare quei dettagli che nelle sfide importanti fanno la differenza”.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 9323 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica