La Salinis cade in finale, Coppa Italia al Team Rome

Lunedì, 18 Marzo 2013

Si infrange in finale il sogno della Salinis di portare in Puglia la coccarda tricolore della Coppa Italia: nella finale di Thiene la squadra di Vito D’Ambrosio è stata sconfitta per 2-1 dal Team Rome che si aggiudica così il trofeo. Ma l’impresa del club rosanero è ugualmente memorabile: superando ogni ostacolo la Salinis è riuscita ad approdare all’atto conclusivo della manifestazione, pur dovendo fare a meno di Falco, Violante e Lomuscio per tutto il torneo, di Dicorato nella prima gara e di Carmen Pezzolla in semifinale, e con due elementi di primissimo piano come Borraccino e Bonasia in precarie condizioni fisiche. Al mister Vito D’Ambrosio va riconosciuto il merito di aver gestito con grande intelligenza il minutaggio delle giocatrici a disposizione, districandosi fra mille difficoltà ed ottenendo il massimo da ogni atleta. L’unico rammarico è quello di essere giunto alla finale con le energie, fisiche e mentali, ormai ridotte al lumicino per l’estenuante tour de force sostenuto dopo tre settimane di inattività forzata a causa del drammatico incidente stradale del 24 febbraio scorso. La cronaca della gara si apre con una traversa colta in avvio da Liburdi con una conclusione da lontano. La Salinis non ha, come detto, la lucidità dei giorni migliori mentre il Team Rome tenta costantemente di scavalcare con lanci lunghi la difesa rosanero: uno schema che viene premiato sul finire del primo tempo con la conclusione di Iacobucci in girata che elude la marcatura di Fuzio e trafigge Montenegro. In avvio di ripresa la Salinis si rende subito pericolosa con Bonasia, Dicorato e Mazzuoccolo ma al 2’ le laziali raddoppiano con un gol a dir poco beffardo: Montenegro smanaccia un cross in area favorendo la conclusione di Iacobucci che si infrange sul palo, il portiere sta per recuperare il pallone ma si ostacola con Carmen Pezzolla lasciando via libera a Iacobucci che stavolta non sbaglia. Il generoso forcing della Salinis presta il fianco alle ripartenze del Team Rome che fallisce in contropiede il colpo del KO ma la Salinis impreca quando un diagonale di Mazzuoccolo si infrange sul palo a cinque minuti dal termine. Al 28’ arriva il meritato gol del 2-1 con Barbara Mazzuoccolo che sfrutta un taglio di Maria Grazia Pezzolla sul secondo palo, ma è troppo tardi: la Coppa Italia prende la via della Capitale, alla Salinis spetta solo il premio di consolazione per il riconoscimento ad Emanuella Dicorato quale MVP del torneo. Ma è sicuramente più grande l’orgoglio per essere arrivati sino a questo punto dell’amarezza per la sconfitta in finale.

IL TABELLINO

TEAM ROME-SALINIS 2-1

TEAM ROME: Moriconi, Grieco, Belli, Liburdi, Iacobucci, Desirée Felicetti, Papadopoulou, Casciani, Desideri, Silvestre, Debora Felicetti, Canu. All. Bracci.

SALINIS: Montenegro, Fuzio, Dicorato, Bonasia, Mazzuoccolo, M.G. Pezzolla, C. Pezzolla; n.e.: Monopoli, Chiariello, Borraccino, Dicuonzo, Di Silvio. All. D’Ambrosio.

ARBITRI: Bagnariol (Pordenone) e Perottoni (Rovereto).

RETI: p.t.: Iacobucci 28’; s.t.: Iacobucci 2’, Mazzuoccolo 28’.

Questo articolo è stato letto 564 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica