Stone Five Martina, e arrivò la vittoria: battuto il Polignano

Domenica, 27 Gennaio 2013

Le ragazze di Abbracciavento si impongono per 5-0, doppiette per Laneve e Di Gioia e sigillo di Calabrese.

E vittoria fu. La Stone Five batte il Polignano per 5-0 e conquista tre punti, settanta giorni dopo l’ultimo hurrà di Rutigliano. Contro le baresi decisive le doppiette di Laneve e Di Gioia, accompagnate dal sigillo nel mezzo di Calabrese. Vittoria che dà morale alla truppa di Abbracciavento che, pur portando a casa l’intera posta in palio, ha sprecato tante ghiotte occasioni che avrebbero permesso al risultato di essere ben più largo, ma alla fine va bene così.

LANEVE ROMPE IL GHIACCIO Buon inizio da parte della Stone Five, partita col piglio giusto. Nei primi due minuti ci provano Calabrese prima e Laneve poi, ma senza effetti per il tabellino dei marcatori. All’ottavo è ancora Laneve ad avere una favorevolissima occasione, ma la sua conclusione a tu per tu si spegne a lato. Il capitano martinese, tale per l’assenza di Maria Rosaria Eletti, è la più attiva sotto porta, ma la numero uno barese non ne vuole sapere di farsi superare. Al dodicesimo tocca a Calabrese sfiorare il vantaggio, ma non c’è precisione. Un minuto dopo la stessa giocatrice di Mola è a tu per tu con Centrone, ma ancora una volta il risultato non si schioda. Quindicesimo minuto, palo di Laneve. In panchina Abbracciavento sorride amareggiato. E’ un assedio martinese. Quando il signor Vinci di Bari chiama il time-out al ventesimo, quasi non ci si crede al risultato fissato ancora sullo 0-0. Ma è la realtà. E finalmente, dopo svariati tentativi, arriva il vantaggio martinese con Laneve, brava a ricevere la sponda di Carrieri e a trafiggere Centrone con un destro violento di prima intenzione. Il meritato vantaggio permette alla Stone Five di andare negli spogliatoi con maggiore serenità.

DOPPIETTA DI GIOIA La ripresa si apre con i migliori auspici per le padroni di casa. Dopo appena due minuti arriva il raddoppio firmato da Calabrese, abile a calciare in caduta la sfera che, lemme lemme, rotola in rete. Il raddoppio rassicura e galvanizza gli animi delle locali che, giusto un paio di minuti dopo, trovano il tris con Di Gioia, brava a depositare il pallone in rete al termine di una bella azione corale. Con il risultato in ghiaccio la tensione in campo cala, la Stone Five si limita ad amministrare, pur non disdegnando certo le sortite offensive. Al trentaseiesimo l’unico tiro in porta del Polignano, lo effettua Alba, ma la brava Sumerano, prima (e ottima) gara da titolare per la giovane locorotondese, respinge centralmente. A un quarto d’ora dal termine ci pensa Carrieri a provare a rimpinguare il tabellino, tiro a lato. Il Polignano è da ammirare per il grande impegno in campo, ma la Stone Five viaggia sulle ali della tranquillità. A dieci dal termine ecco il poker, firmato da Laneve, ben servita dall’euclidea apertura di Di Gioia. La definitiva cinquina arriva quasi allo scadere, ci pensa ancora Di Gioia a gonfiare la rete, il suo destro in corsa si spegne sotto la traversa. Decisiva l’assistenza di Asciolla. E’ l’ultima emozione, la Stone Five vince e interrompe il digiuno di vittorie.

Tredicesima giornata, campionato C5 femminile gir.B

Stone Five Martina-Ape Polignano 5-0 (1-0)

Stone Five Martina: Sumerano, Laneve, Calabrese, Mele, Di Gioia, Iurlaro, Asciolla, Zingarelli, Giacovelli, Carrieri, Addabbo. All. Giuseppe Abbracciavento

Ape Polignano: Centrone C., Centrone E, Indiveri, Colella, Mezzapesa, Alba, Leoci, Biundo, Di Turi, Messa, Centrone M. All. Nicola Menna

Arbitro: Mauro Vinci di Bari

Marcatrici: 22°Laneve, 34°Calabrese, 34°Di Gioia, 50°Laneve, 59°Di Gioia

Angoli: 4-0

Ammoniti: -

Recuperi: 1 pt, 1 st

SALA STAMPA

«Soddisfatto per la vittoria, ma continuiamo a sbagliare troppo»

Torna il sorriso sul volto del tecnico martinese Giuseppe Abbracciavento: «Tre punti conquistati contro una formazione migliore rispetto all’andata. Ma in settimana dobbiamo ancora lavorare sulla concretezza sotto porta».

E’ contento Giuseppe Abbracciavento dopo il 5-0 al Polignano. L’avversario non era certo proibitivo, però la prova generale è stata buona nel suo complesso, anche se il tecnico martinese analizza l’aspetto saliente della Stone Five targata 2012/2013: «Abbiamo giocato una bella partita, ma anche oggi ci siamo divorati una montagna di gol, questa è la nostra pecca attuale. Non nascondo che questo mi preoccupa, dobbiamo essere più concreti. Tutto sommato, però, il gioco e la qualità ci sono». Domenica riposo, poi c’è il fanalino di coda Rutigliano: «Una partita che, molto semplicemente, non possiamo e dobbiamo sbagliare. Sarebbero altri tre punti importanti».

RISULTATI TREDICESIMA GIORNATA

Stone Five Martina - Polignano 5-0; Real Grottaglie - Sirio 2-3; Fasano - New Team Noci 0-2; Futsal Conversano - Free Style 1-2; Rutigliano-Castellana 0-10.

Ha riposato: United Noci

CLASSIFICA

Effe.Gi.Castellana 31; New Team Noci 28; Sirio Taviano 22; United Noci 18; Fasano 17; Conversano 16; F.S. Martina 18; Stone Five Martina e Real Grottaglie 15; Ape Polignano 3; Rutigliano 1.

PROSSIMO TURNO

Effe.Gi.Castellana – Futsal Conversano

Free Style Martina – Fasano

Ape Polignano – Real Grottaglie

New Team Noci – Sirio

Rutigliano – United Noci

Riposa: Stone Five Martina

Questo articolo è stato letto 611 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica