Stone Five Martina, il problema è il gol

Giovedì, 24 Gennaio 2013

Tempo di riflessioni in casa martinese dopo il ko nella stracittadina con la Free Style. Soltanto otto le reti realizzate dalle ragazze di Abbracciavento nelle ultime sei gare. E domenica c’è il Polignano.

Un derby amaro che doveva prendere ben altre direzioni. Ma alla fine ha vinto la Free Style Martina. Per la Stone Five, invece, la solita bella prestazione dal punto di vista del gioco. Bella, ma infruttuosa, che nello sport vuol dire anche inutile. Domenica le ragazze di Giuseppe Abbracciavento, infatti, hanno pagato ancora una volta la poca lucidità sotto porta. Di fronte c’era una Free Style, ancora dietro nel computo generale delle stracittadine con la Stone Five, che non ha affatto sciorinato delle irresistibili trame di gioco, ma ha avuto la fortuna (vedi l’autorete iniziale di Mele) e l’abilità di capitalizzare le occasioni create. Senza contare gli ultimi due gol, arrivati su gentili concessioni della retroguardia Stone Five. Tuttavia la cinquina incassata non autorizza capitan Eletti & C. a cullarsi sulle attenuanti generiche, non reggerebbero. La squadra c’è, il gioco anche, le occasioni a iosa. I gol no. Dati alla mano nelle ultime sei partite la Stone Five ha messo a segno solo otto gol, di cui tre inutili. E’ il dato sul quale concentrare maggiormente le attenzioni durante gli allenamenti settimanali, regolarmente ripresi. Il prossimo impegno vedrà la Stone Five ricevere l’Ape Polignano, squadra penultima in classifica con soli tre punti conquistati finora. La differenza tecnica-tattica tra le due squadre è evidente, come dimostra anche il 2-14 maturato all’andata. Ma come sempre Giuseppe Abbracciavento non vuol sentire parlare di partita già vinta. Certo, l’occasione è quantomeno propizia per interrompere il digiuno con la vittoria, che dura ormai dallo scorso novembre dal blitz di Rutigliano.

Questo articolo è stato letto 551 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica