Catambrone-Focus Foggia 4-3! Ma quanta sfortuna

Lunedì, 21 Gennaio 2013

Bella prova delle rossonere che a sei secondi dalla fine sfiorano il pareggio con la Garruto sfortunata nell’occasione sotto rete. Secondo tempo tutto di marca Focus.


Le rossonere di Domenico Cataneo erano chiamate, questo pomeriggio, ad un impegno proibitivo contro un avversario che, dopo una mini crisi di risultati, era tornato al successo sette giorni fa con la Lazio. Contro la Focus Foggia le biancoazzurre di Salvatore hanno dominato nel primo tempo sfruttando l’ottima vena della Catambrone che sotto rete, quest’oggi, ha fatto male realizzando tutte le occasioni da rete capitatele. Sull’altro fronte le foggiane non hanno capitalizzato a dovere tutte le palle gol costruite mancando diverse occasioni. Primo tempo che partiva con Di Pietro e compagne volte all’attacco e che andavano in vantaggio per l’appunto con bomber Catambrone. La Focus Foggia pareggiava subito con la Caputo che realizzava con la solita freddezza. La gioia per il risultato di equilibrio durava troppo poco in quanto le biancazzurre tornavano in vantaggio e triplicavano ancora con la Catambrone che quest’oggi ha fatto la differenza tra le due formazioni.

3-1 il parziale e tutto rimandato nella ripresa. Un secondo tempo che non cominciava bene per Porcelli e compagne che andavano ancora sotto con un’altra realizzazione della Catambrone. Sul 4-1 le speranze di rimonta per le foggiane sembrano quasi nulle ma, nonostante la prima frazione di gioco fosse stata dispendiosa sotto il profilo fisico, le ragazze di mister Cataneo cominciano a giocare un buon futsal ed accorciano dapprima le distanze ancora con la Caputo e si portano a tre con un’ottima iniziativa di capitan Porcelli. Sfiorano diverse occasioni con la Caputo, Porcelli e Soldano ed hanno la più ghiotta occasione a sei secondi dalla fine quando su una fortunosa respinta del portiere del Montesilvano la Garruto ha sui piedi la palla del pareggio che sfuma di un niente solo per mera sfortuna. Sarebbe stata un’impresa portare via un punto da Montesilvano ma rimane la soddisfazione di aver vinto il secondo tempo con il parziale di 2-1 contro una formazione allestita con grandi investimenti dalla Società biancazzurra. Catambrone batte Focus 4-3 potremmo scrivere! L’avanti del Montesilvano ha sfruttato al massimo tutti gli spazi che la difesa rossonera ha lasciato.

Al termine della gara mister Cataneo elogiava comunque il suo gruppo. “ Nonostante la sconfitta sono soddisfatto della prova delle mie ragazze che hanno giocato a viso aperto e ceduto l’onore delle armi solo per sfortuna. Abbiamo pagato oltre misura la verve della Catambrone che ha fatto la differenza lì davanti capitalizzando al 100% le quattro palle gol avute a disposizione. Noi abbiamo creato molto di più ma abbiamo mancato tanto sotto rete. Non dobbiamo mollare e continuare a lavorare anche se domenica prossima a Lucera ci sarà l’Az Gold Women capolista del campionato con la neo pallone d’oro in formazione. Ce la giocheremo ma non sono queste le gare che dobbiamo vincere per salvarci. Da questa sera siamo nuovamente nei play out e dobbiamo tirarci fuori al più presto per evitare brutti scherzi in caso di spareggi dove serviranno grinta, esperienza e forza emotiva “.

Tiziano Errichiello – Ufficio Stampa ASD Nuova Focus Foggia

Questo articolo è stato letto 515 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica