Effe. Gi. Castellana: tre goal, tre punti (di sutura) e tanta paura

Venerdì, 12 Ottobre 2012

Prima uscita ufficiale per l’Effe Gi Castellana targata 2012-2013 e prima vittoria per tre reti a uno.

Vittoria ottenuta in trasferta a Conversano contro la locale squadra, gara valevole per il primo turno della Coppa Puglia.

Lo starting five castellanese vede in porta Del Picco e come quattro di movimento Volpicella, Intini Antonella, Pugliese e Corriero.

Il quintetto conversanese, ottimamente guidato da mister Sciannamblo, è schierato con Nardelli, Aprile, Ingrassia, Di Turi e Carso.

Il Castellana parte bene, mette alle strette il Conversano e crea azioni da goal.

La prima segnatura arriva ad opera di Pugliese che imbuca centralmente su Corriero e va a prendersi il passaggio di ritorno nello spazio, trovandosi a tu per tu col portiere avversario e depositando facilmente in rete.

Sembra l’inizio di una serata tranquilla, ma così non sarà.

Al decimo del primo tempo, Volpicella ruba palla a metà campo, semina panico nella difesa avversaria e tira incrociando sul secondo palo a portiere battuto, la palla sbatte sul palo e cammina lungo la linea di porta senza entrare.

A quel punto sulla palla si avventano Nardelli, Ingrassia e Corriero, quest’ultima avrà la peggio perché, in uno scontro fortuito, batte rovinosamente il capo a terra, provocandosi una ferita lacerocontusa alla nuca.

L’intervento dei sanitari del 118 è tempestivo grazie anche alla dirigenza conversanese che si è subito adoperata per il suo arrivo.

Per la cronaca Corriero sarà dimessa la mattina successiva con tre punti di sutura alla testa.

Il prosieguo della contesa è caratterizzato dalla poca lucidità delle ragazze di mister Fanizzi, ma è comprensibile, le ragazze hanno accusato il colpo e la loro mente va alla loro sfortunata compagna.

L’Effe. Gi. comunque riesce a siglare il raddoppio con Volpicella (abile a riprendere una palla che stava terminando sul fondo e girarla in porta) e a trovare la terza rete con Minafra che, dopo una bellissima azione corale, mette la palla sotto l’incrocio dei pali da posizione defilata.

Si va negli spogliatoi sullo 0-3.

L’inizio del secondo tempo vede un Conversano voglioso di rimettere la partita sui giusti binari ed un Castellana spento che, nonostante le numerose occasioni, un po’ per la bravura del numero 22 avversario Nardelli e un po’ per la scarsa concentrazione, nel secondo tempo non riuscirà a trovare la rete.

Tante occasioni per l’Effe Gi con Lafortezza, Minafra, Pugliese, Volpicella che sembrano non voler mettere la palla dentro (alcune occasioni sono sfumate anche a due passi dalla porta sguarnita).

A circa cinque minuti dalla fine il Conversano finalmente riesce a trovare la rete grazie a Dalila Aprile che su palla inattiva, complice la deviazione di Volpicella, spiazza l’incolpevole Del Picco.

A questo punto il Conversano ci crede, il Castellana non ha più le energie mentali per ripartire e stupidamente offre l’occasione del tiro libero ad Aprile (sesto fallo commesso dalla squadra ospite).

La numero 4 conversanese però, viene ipnotizzata sul tiro dai dieci metri da Del Picco, autrice di una parata con i piedi e di un’ottima prestazione tra i pali.

La partita termina con due minuti di recupero e vede il ritorno il 24 ottobre prossimo tra le mura amiche.

Intanto è stato diramato dalla Federazione il calendario delle gare per la stagione 2012-2013, il Castellana inizia le ostilità fuori casa con lo United Noci il 28 ottobre prossimo.


Ufficio stampa A.s.d. Effe Gi Castellana Grotte

Questo articolo è stato letto 553 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica