Comunicato Luciano Savi

Giovedý, 16 Agosto 2012

Per gli amici Alfonso Russo, Leopoldo Capurso e tutti gli altri, da Roberto a Giuseppe ai mitici “magazzinieri”, ai primi dirigenti ed agli ultimi, a Rino e a tutti gli altri, ai capitani coraggiosi da Nico a Leo.


Iniziai la mia avventura nel calcio a 5 nel 98/99 quando il Bisceglie era una realtà in ascesa; di quell’anno (mi sembra), la storica semifinale di coppa italia nazionale con l’Ischia,e quell’anno arrivai 5° proprio avanti al bisceglie sesto che nell’ultima partita di campionato con noi arrivò senza motivazioni, ma con pasticcini e spumante nello spogliatoio e per noi fu motivo di orgoglio. Posso dire che il mio punto di riferimento e dei miei ragazzi è stato sempre Bisceglie; quando Leopoldo decise di vincere il Campionato di C1 lo vinse (proprio contro di me, che allenavo a Gravina). Il Calcio a 5 era ancora uno scherzo, sia io che Leopoldo allenavano squadre di Calcio a 11 e nei ritagli il calcio a 5. Dopo quell’anno il Bisceglie inizio’ a fare sul serio; l’ingresso di Alfonso dette la svolta e l’ascesa fu inarrestabile.


Per noi delle categorie inferiori Bisceglie è stato sempre un esempio, un mito, quasi una cosa nostra, vista la vicinanza; quando vinceva il Bisceglie, festeggiavamo anche noi, chissà perché, eppure nel calcio l’antagonismo è stato sempre storico. Per anni, ogni fine partita (quelle importanti), il messaggino con Leopoldo o la telefonata era un rito. Le amichevoli, la disponibilità dei campi, la disponibilità in generale è stata un motivo guida di tutte le stagioni. Il rispetto e l’umiltà di tutti di dirigenti del Bisceglie per certi versi sono stati disarmanti nei nostri confronti, eppure parlavamo da serie A a C.


Ringraziare Alfonso e Leopoldo non è un piacere vero, ma un obbligo, per ciò che hanno dato alla zona ed a tutta la Puglia, per aver conquistato salvezze contro le corazzate, per aver resistito 13anni con Alfonso ed altri anni prima.

Nel mondo dello spettacolo, se una serata si prospetta vincente, la si misura con la quantità di richieste di biglietti omaggio ed accrediti nei giorni precedenti:

per anni la richiesta di accrediti per le gare del Bisceglie è stata enorme, ed io stesso ne ho richiesti in tantissime occasioni e conosco tutti i giocatori, i mister ed i dirigenti che ne hanno richiesti in svariate occasioni; basta questo per misurare il successo che ha avuto il Bisceglie C5.

Oggi tutti noi abbiamo solo una parola da dire ai quei dirigenti: GRAZIE, senza se, senza ma e senza commenti.


Personalmente seguirò il mitico Leo nella Sua nuova avventura e spero di ritrovare Alfonso impegnato da qualche parte, se non subito, ma nell’immediato futuro. Con gli altri dirigenti ed allenatori ho rapporti frequenti e ci ritroveremo sicuramente su qualche 40x20 prima o poi.

Vorrei che avessero inventato qualche parola rafforzativa del Grazie, ma c’è solo quella. GRAZIE.


Sempre Vostro Luciano Savi

Questo articolo Ŕ stato letto 1516 volte.
Vai alla rubrica L'Intervistato Speciale »

Altri articoli in questa rubrica

Mercoledý, 19 Giugno 2013
Martedý, 21 Maggio 2013
Mercoledý, 1 Maggio 2013
Sabato, 27 Aprile 2013
Domenica, 17 Marzo 2013
Giovedý, 22 Novembre 2012