Intervista a Vito Stoppa

Venerdý, 1 Giugno 2012

Intervista al ct della Rappresentativa Pugliese Maschile Vito Stoppa: il punto della situazione sul movimento giovanile pugliese e l’ipotesi di campionati Juniores e Allievi regionali, non più provinciali, a partire dalla Stagione Sportiva 2012/13.

Il punto sul movimento giovanile nella stagione appena conclusa: Alla fine di ogni stagione sportiva è buon uso tirare le somme, trarre conclusioni positive e soprattutto fermarsi a riflette su quelle negative! Stiamo attraversando un periodo poco felice, di crisi dal punto di vista economico motivazionale e relazionale. Pertanto, a maggior ragione in questo periodo così difficile, le basi della nostra passione nei riguardi di questa disciplina devono essere rivolte a coloro che sono il nostro futuro: ai giovani! Se parliamo di giovani non si fa altro che parlare di settori giovanili e di campionati giovanili. Nel prossimo fine settimana si giocheranno le finali nazionali giovanili di calcio a 5 per le categorie agonistiche Juniores, Allievi e Giovanissimi a Pescara. La nostra regione è come sempre ben rappresentata, d’altronde la Puglia non manca mai ai grandi appuntamenti”.

Come capitato di recente al 51^ Torneo delle Regioni: “Si, anche quest’anno le nostre due rappresentative hanno ben figurato. La femminile in primis, sfiorando il colpaccio; e la maschile che al primo appuntamento dopo le modifiche sull’età di partecipazione (primo anno per i ragazzi della juniores) ha centrato le semifinali rientrando tra le migliori quattro d’Italia”.

Nuovi regolamenti appunto, come l’obbligo di schierare un under in campo nei campionati di C1 e C2: “A mio avviso una decisione assolutamente positiva, dato che fino allo scorso anno gli under inseriti in lista non erano altro che delle figurine di comparsa. Dal prossimo anno invece, con il diretto coinvolgimento in campo, non sarà la stessa cosa”.

Una svolta nei campionati maggiori ma non solo: le principali novità interesseranno anche le categorie Juniores e Allievi: “In questo caso la storia cambia, abbiamo dei lati positivi ed altri sicuramente da migliorare. Una provincia che fa da traino ed altre che non sanno nemmeno dell’esistenza di questa disciplina. Per questi motivi stiamo pensando di dare una dimensione regionale ai campionati Allievi e Giovanissimi. Alle 25 società della delegazione barese si andrebbero ad aggiungere quelle di altre delegazioni. Non più un campionato provinciale insomma. Questo per poter dare seguito alle formazioni delle Rappresentative ma anche per aiutare le stesse società ad avere e formare in casa propria gli under utilizzabili per i campionati maggiori. E’ inutile negare che la differenza dei nostri ragazzi con quelli delle altre regioni non sta nelle qualità tecnico/tattiche, bensì nell’esperienza e nel numero di partite agonistiche disputate”.

L’invito rivolto alle società interessate: “Come responsabile della Rappresentativa Pugliese faccio preghiera a tutte le società di inviare richiesta di partecipazione ai due campionati agonistici regionali descritti in precedenza, e di inviare il modulo in allegato via fax alla delegazione pugliese del calcio a 5”.

In allegato modulo di iscrizione
public/editorfiles/Dichiarazione Iscrizione Giovanissimi-Allievi Calcio a 5 Regionali.doc


Carlo De Sandoli

Responsabile Comunicazione

FutsalMania

Questo articolo Ŕ stato letto 1349 volte.
Vai alla rubrica News & Comunicati »

Altri articoli in questa rubrica

Venerdý, 27 Novembre 2015
Giovedý, 26 Novembre 2015
Giovedý, 22 Agosto 2013
Venerdý, 9 Agosto 2013
Giovedý, 8 Agosto 2013
Giovedý, 18 Luglio 2013