Intervista ad Alessia Guidotti: “E adesso non fermiamoci più”

Lunedì, 17 Ottobre 2011

Intervista ad Alessia Guidotti, uno dei gioielli delle campionesse d’Italia del Montesilvano: “Bella vittoria col Sinnai, adesso concentriamoci subito sul Flaminia, vogliamo altri tre punti”. Sul girone della sua squadra: “Attenzione alle squadre venete, sono forti”. E sul raggruppamento meridionale: “Lazio, Roma e Statte sono toste”.

Servono poche parole per descrivere Alessia Guidotti, semplicemente una delle top-players italiane del calcio a 5 femminile. E’ un punto di forza del Montesilvano, campionesse d’Italia in carica nonché fresche vincitrici della Supercoppa Italiana ai danni dell’Italcave Real Statte. La sua squadra, guidata dalla brava e competente Francesca Salvatore, non ha esordito nel migliore dei modi nella tanto attesa serie A, facendosi superare per 4-1 dallo Sporteam United Vicenza. Ma dopo il monito della stessa Salvatore, ecco che arriva il primo storico acuto del Montesilvano nella massima serie del futsal in gonnella: pronto riscatto col Sinnai con un irresistibile settebello (7-0). E allora eccole le impressioni della Guidotti nazionale, con un gradito flash-back agli albori della sua passione per il futsal, senza dimenticare ovviamente la prossima gara del suo Montesilvano con il Flaminia.

Parlaci del tuo amore per il futsal: inclinazione naturale o una passione che ti hanno tramandato?

“La mia passione per il futsal la coltivo sin da quando ero piccola. All’inizio mi ricordo che giocavo sempre con Ersilia (D’Incecco, ndr) insieme ad altri amici. Tutti maschi, naturalmente”.

Ci racconti un episodio particolare, un aneddoto della tua carriera, che ricordi sempre volentieri?

“Ce ne sono tanti che ricordo sempre con particolare piacere, direi che quello più sentito è stato il gol che ho dedicato a mio padre nella finale scudetto vinta a Ciampino. Una bella emozione”.

E adesso il tuo Montesilvano: dopo la vittoria in Supercoppa l’inatteso stop all’esordio a Vicenza ma poi il grande riscatto col Sinnai. Avete ripreso definitivamente la rotta giusta?

“Una bella vittoria, davvero. Speriamo di averla ripresa definitivamente, la rotta giusta. Ma domenica col Flaminia ci aspetta un’altra gara difficile, andremo lì per giocare la nostra partita e cercare di fare ancora una volta bottino pieno”.

Facciamo un flash-back con una domanda da avvocato del diavolo: Montesilvano più forte o Real Statte in calo nella finale di Supercoppa?

“Diciamo che il Montesilvano ci ha messo il cuore ed e stato più cinico. Ma sia noi che il Real Statte siamo due squadre forti”.

Nel vostro girone le corazzate favorite sono solo il tuo Montesilvano e il Preci oppure ci saranno possibili outsider?

“Penso che sia un bel girone, particolare attenzione va anche alle squadre venete: sono compagini forti con degli organici competitivi. E poi occhio al Kick-Off Milano, è una squadra di livello. Nel complesso è un girone difficile, senza ombra di dubbio”.

Scendiamo nel girone B. Roma e Lazio a punteggio pieno, prima vittoria per lo Statte. Chi la spunterà?

“Sono tre ottime squadre. Lo Statte è una squadra che ha dalla sua tanta esperienza. La Lazio anche, può vantare giocatrici di ottimo livello. Per quanto riguarda la Roma, invece, non la conosco benissimo. Consentimi di esprimere la mia soddisfazione per la Lazio, squadra amica”.

Chiudiamo con due ideali starting five: uno con Alessia Guidotti e uno senza.

“Con me inclusa direi: Margarito o Braiato in porta, D’Incecco e Guercio laterali, Pomposelli pivot. Una squadra giovane, ma con esperienza. Senza di me invece dico: sempre Margarito o Braiato tra i pali, Guercio dietro D’Incecco e Tittoni laterali, per quanto riguarda i pivot ho il dubbio tra Pomposelli e Mannavola, due grandi interpreti del ruolo forse diverse tra loro, ma veramente forti”.

Gisberto Muraglia

Questo articolo è stato letto 1928 volte.
Vai alla rubrica L'Intervistato Speciale »

Altri articoli in questa rubrica

Mercoledì, 19 Giugno 2013
Martedì, 21 Maggio 2013
Mercoledì, 1 Maggio 2013
Sabato, 27 Aprile 2013
Domenica, 17 Marzo 2013
Giovedì, 22 Novembre 2012