Istituzione Campionato Nazionale Femminile

Sabato, 20 Febbraio 2010

La Divisione calcio a 5 sta programmando la creazione del primo campionato nazionale di calcio a 5 femminile e ha incaricato Gennaro Russo, presidente della Salernitana Magna Graecia, di contattare le varie società di calcio a 5 femminile dislocate su tutto il territorio italiano per capire quali sono le idee dei protagonisti e quali sono le loro disponibilità.


Salve Gennaro, come mai hai deciso di diventare promotore del primo campionato nazionale di c5 femminile?
Il calcio a 5 femminile attualmente è composto da campionati regionali e questo ne limita notevolmente lo sviluppo. Da anni si parla dell'istuzione di un campionato nazionale e forse finalmente questo è l'anno buono. In passato sono stato promotore di altre iniziative per conto della Divisione calcio a 5, quali ad esempio l'istituzione della Supercoppa nazionale, e quindi ho ritenuto opportuno coadiuvare la divisione anche in questo nuovo obiettivo. L'unione fa la forza e se tutti insieme collaboreremo alla creazione di un campionato nazionale, i vantaggi li trarremo tutti quanti

Come avverrà l'incontro con le società?
Lo renderemo noto a breve: con molta probabilità l'incontro avverrà a Marzo durante la Final Eight di Coppa Italia o in alternativa in un noto lbergo di Paestum, nella zona di Salerno.

Come dovrebbe essere organizzato il campionato?
Le idee sono tante e le vaglieremo tutte, comunque in linea di massima credo che la serie A sarà divisa in due gironi (nord e sud) e la serie B in vari gironi interregionali, ma questo lo potremo dire solo in seguito, dopo aver sentito l'opinione di tutti.

Quali squadre finora si sono dette disposte eventualmente a partecipare?
L'elenco è lungo e te lo dico subito: Lazio c5, Lazio calcetto, Pro Reggina, Virtus Roma Ciampino, Futsal Preci, Kick Off Milano, Real Statte, Demar Martina, Isef, Sporting Torrino, Lupe, Bardolino Verona, Pelletterie Firenze, Città di Pescara, Futsal Cagliari, Caffè Portos, Ita Matera, Casalgrandese, Futsal Catanzaro, Sporting Club c5, Aragonese e tante altre che hanno chiesto di avere maggiori informazioni.

Quali vantaggi porterebbe un campionato nazionale?
Maggiore visibilità e quindi maggiori sponsor e campionati molto piu' avvincenti e competitivi. E poi con la creazione di un campionato nazionale si potrebbe dar finalmente vita ad una nazionale femminile di calcio a 5, che finora non esiste.

Perchè fai calcio a 5 e non calcio a 11?
Il calcio a 5 porta meno spese, è piu' facile da gestire ed è piu' facile trovare le strutture per giocare ed allenarsi.

Qual è la situazione del c5 in Italia e nel sud Italia?
Il calcio a 5 femminile è molto piu' diffuso al sud, perchè al meridione abbiamo grossi problemi economici e carenze di strutture sportive di calcio a 11, e quindi il calcio a 5 si st espandendo molto velocemente.

Contatti email e telefonici per ricevere maggiroi informazioni a riguardo?
Su facebook cercare Gennaro Russo; via email info@artepaestum.it oppure via telefono al numero 333 911 23 35

Questo articolo Ŕ stato letto 1137 volte.
Vai alla rubrica News & Comunicati »

Altri articoli in questa rubrica

Venerdý, 27 Novembre 2015
Giovedý, 26 Novembre 2015
Giovedý, 22 Agosto 2013
Venerdý, 9 Agosto 2013
Giovedý, 8 Agosto 2013
Giovedý, 18 Luglio 2013