L'Intervistato Speciale: Francesco Chiaffarato

Giovedý, 6 Novembre 2008

Chiaffarato carica il G.S.: “Arriveremo in alto”. Il punto con il tecnico di Conversano dopo l’avvio della serie A2 di calcio a cinque...

Dove c’è Giovinazzo, c’è casa. Questo G.S. Calcio a 5 d’inizio annata, capace di espugnare il campo del Torrino e di piegare all’ultimo giro di lancette il Marigliano, è ancora alla ricerca del proprio sesto uomo in campo. “In questa stagione - si confida Francesco Chiaffarato - quasi non mi sono accorto del calore del pubblico di Giovinazzo a causa di questo continuo peregrinare, logica conseguenza dei lavori manutentivi dell’impianto sportivo di viale Moro: insomma, non vedo l’ora di poter ritornare sul parquet a me più caro”. Il presidente Antonio Carlucci, in eterna simbiosi col direttore sportivo Sabino Samele, ha chiesto al tecnico di Conversano, reduce dall’esperienza in B col Real Polignano, soltanto “una pacata permanenza in serie A2, senza l’appendice degli spareggi per evitare la B”. Chiaffarato, invece, vuole di più dopo il primo successo interno dell’anno giunto, sul rettangolo di Ruvo, al cospetto del fanalino di coda Marigliano. “Con questa squadra possiamo arrivare a ridosso delle prime posizioni, assieme alle favorite Torrino, Putignano, Brillante e Ceccano”. Ma la carica agonistica, determinante per scalare la classifica d’A2, deve essere innescata dai suoi atleti. Chiaffarato lo sa e cita due esempi. “M’aspetto di più da Daniel Ottoni, giunto in estate dal Bisceglie C5: le sue potenzialità saranno determinanti in vista del prosieguo di stagione. Oltre alla conferma del nostro fuoriclasse Kiko Bernardi, mi piace sottolineare la costanza di Contecote: per me è una sorpresa in positivo!”. Chiaffarato si sofferma sulle notevoli differenze riscontrate dall’ultima stagione in B. “Con la società c’è un ottimo rapporto: il gruppo dirigenziale è più attento ai minimi particolari e l’anno di rodaggio in serie A2 ha portato sicuramente una notevole dose di esperienza”. Infine, una battuta sui tre giovincelli dell’under 21. “Ai ragazzi”, conclude Chiaffarato, “chiedo pazienza perché arriverà il loro momento. Palermo, che a me piace molto, ha disputato alcune gare, mentre sono molto dispiaciuto dell’infortunio occorso a Bonvino”. Infine, una battuta sul nuovo portale www.futsalmania.it. “È un portale ben strutturato con un ampio ventaglio che va dall’A1 alla C2 e con le numerose vicende che riguardano i settori giovanili delle società pugliesi. Vi svelo un segreto: tramite il mio fido addetto stampa consulto proprio futsalmania.it per ricevere il quadro completo dei risultati d’A2. È il primo sito web che, ogni sabato, fornisce a noi addetti ai lavori il prospetto complessivo dei risultati e delle classifiche”.

Nicola Miccione

Questo articolo Ŕ stato letto 1176 volte.
Vai alla rubrica L'Intervistato Speciale »

Altri articoli in questa rubrica

Mercoledý, 19 Giugno 2013
Martedý, 21 Maggio 2013
Mercoledý, 1 Maggio 2013
Sabato, 27 Aprile 2013
Domenica, 17 Marzo 2013
Giovedý, 22 Novembre 2012