Intervista esclusiva a Doriano Catino

Giovedý, 20 Agosto 2009

Sembrava ormai certo il ritorno di mister Catino sulla panchina del Real Molfetta, dopo una lontananza lunga due anni e con ancora vivo il ricordo della Coppa Italia Regionale vinta con i biancorossi. In realtà, nonostante le ufficializzazioni apparse in rete negli ultimi giorni, di ufficiale (appunto) non ci sarebbe ancora nulla. Sentito in esclusiva per FM, Doriano Catino ha così commentato: "Vorrei precisare una cosa, il mio passaggio al Real Molfetta non è ancora ufficiale. Non ho ancora firmato nessun contratto. Avevo dei contatti con altre squadre, ma il "caos ripescaggi" ha cambiato le carte in tavole ed altre società si sono fatte vive. Tra queste figura anche il Real Molfetta che per una questione di cuore non può che avere la precedenza. Nei primi incontri si è parlato di ritorni, possibilità, programmi ma gli aspetti da definire sono ancora tanti. Uno su tutti quello economico. Poi c'è la rosa, che è da rivedere: senza girarci troppo attorno al momento mancano quegli elementi che potranno permettere al Real di raggiungere gli obiettivi prefissati, cioè una salvezza tranquilla". Avete in mente già qualche idea? "Beh si, certamente. La rosa al momento non è completa, va rinforzata. Servono degli acquisti mirati, ma non ha senso fare nomi ora visto che, come detto prima, di ufficiale non c'è ancora nulla. Ho fatto la mia richiesta alla società, ora sta a loro decidere. Due stagioni fa, dopo un campionato senz'altro positivo, mi fu dato il ben servito. Ecco, io ora non ho nessuna intenzione di commettere lo stesso errore un'altra volta. Mi spiego meglio. A me interessa una programmazione seria. Non voglio essere un semplice traghettatore o un peggio ancora un ripiego. Voglio che si possa programmare un futuro insieme, che duri più di una semplice stagione. Molfetta è una piazza molto esigente: non è facile poter gestire una cosa simile. Ma ripeto, l'affetto che mi lega a questa società è davvero tanto. Per me quindi, al momento, il Real resta sulla corsia preferenziale. Attendo solo la loro risposta. Di sicuro cosa c'è? Che io progetti di un anno non li accetto più".

Questo articolo Ŕ stato letto 1066 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica L'Intervistato Speciale »

Altri articoli in questa rubrica

Mercoledý, 19 Giugno 2013
Martedý, 21 Maggio 2013
Mercoledý, 1 Maggio 2013
Sabato, 27 Aprile 2013
Domenica, 17 Marzo 2013
Giovedý, 22 Novembre 2012