Il San Marzano smuove finalmente la classifica.

Giovedý, 26 Gennaio 2017
Un tempo a testa e 5-5 finale, tra Soccer Sava e Atletic San Marzano, con le neroverdi che oltre a colpire quattro legni, si ritrovano nel finale a giocare in superiorità numerica per l’espulsione di Lacaita. Nel post gara è il tecnico delle sanmarzanesi, Fabio Buonafede, a commentare il match: “Nel primo tempo abbiamo giocato malissimo subendo quattro gol per via di madornali errori difensivi che hanno permesso al loro pivot di concludere abbastanza facilmente. Nel secondo tempo le cose sono andate molto meglio, anche perché all’intervallo ho spronato fortemente le mie ragazze che hanno reagito recuperando il gap di quattro gol. Il pareggio, nel complesso, è giusto visto che si è giocato un tempo a testa. Riguardo le nuove arrivate, ho visto, in poco tempo, già grandissimi miglioramenti da parte di Zecca autrice anche di un bel gol. Anche Semeraro, che ha difeso la porta per tutto il secondo tempo, si è comportata egregiamente. Prova positiva per entrambe”.
Un pareggio eroico, vista come si era messa la partita, quello di domenica per l’Atletic San Marzano che dal pesante passivo, a favore del Soccer Sava, di 4-0 è riuscito a chiudere il match sul 5-5 anche grazie alla doppietta di capitan Celeste Sileno, che commenta così: “I miei due gol sono abbastanza importanti sia per me, visto che mi hanno permesso di sbloccarmi in campionato, che per la mia squadra dato che sono state utilissime a recuperare lo svantaggio. Sono contenta ma nello stesso tempo amareggiata perché ci tenevo molto a battere la compagine savese. Dopo un brutto primo tempo, nella ripresa, avevamo il pallino del gioco a nostro favore. Devo ringraziare la mia compagna Gennari, che nel corso della partita mi ha motivato molto”.

Uff.St. - Atl.San Marzano
Questo articolo Ŕ stato letto 173 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica