Sparta Bisceglie - Macula Nox 2-0

Martedý, 29 Novembre 2016
Vince ancora lo Sparta Bisceglie e lo fa contro la Macula Nox per la seconda volta dopo la vittoria nella prima gara di coppa per 3-2. Due a zero nella gara valida per la quarta giornata di campionato del girone A, con 3 punti che fanno da 'sparta-acque' tra le due compagini. Infatti le ragazze di mister Spina si portano a 9 punti alle spalle della capolista Altamura, lasciando a 6 la Macula che adesso dovrà rincorrere.
Mister Spina a fine gara:
'risultato importante per molteplici aspetti, il primo è legato alla classifica, abbiamo affrontato una squadra che ritengo attrezzata per la parte alta della classifica e avendo giocato in casa era doveroso vincere; il secondo aspetto è che giocando ogni tre giorni si ha poco tempo per curare i dettagli ma si va a braccio con le impostazioni configurate nel precampionato; terzo aspetto è che qui non ci sono fenomeni ma ragazze che come passione mettono il futsal al primo posto ! Questo risultato è frutto dell'insieme di fattori legati alla gestione di tutti gli aspetti e senza donne e società di questo spessore poi non si ottengono prestazioni positive. Mi sento di dedicare la vittoria alle Nonne, che sono un valore aggiunto della vita di ognuno e che possiedono degli occhi che vanno letti per l'immenso tesoro che sono'.
Parola a Luana VI Carbone (Vice-Capitano Sparta Bisceglie ) :
'la nostra partita è stata gestita meglio rispetto alla prima con il Macula, avendo alcuni accorgimenti tattici che hanno quasi del tutto bloccato le loro iniziative, questo è un aspetto da non sottovalutare perchè significa che stiamo crescendo e stiamo lavorando nella giusta direzione. Direzione che porta anche ad un approccio alla partita più concentrato e piu cattivo che spesso ci permette di lottare su ogni pallone e alla lunga a portare a casa il risultato.
Giorgia Ronfo Girone (Portiere Sparta Bisceglie) :
'Viviamo ogni partita come fosse una finale. Ogni volta che scendiamo in campo, diamo l'anima per noi stesse prima che per chiunque altro. La forza di Sparta è in Sparta tutta. Ognuno di noi ha un ruolo fondamentale, da chi scende in campo titolare a chi ci supporta dalla tribuna. Il sostegno di chi, dopo ogni parata, viene a darti una pacca sulla spalla, dicendoti "Sapevo che l'avresti presa", è impagabile. Sapevamo che la partita contro il Macula sarebbe stata impegnativa per le caratteristiche del loro gioco e di alcune delle loro giocatrici, ma non ci siamo tirate indietro. Abbiamo messo in campo il nostro spirito di squadra, la nostra grinta e la nostra voglia di vincere. Abbiamo seguito le preziose indicazioni del mister (che è stato in grado di leggere alla perfezione anche questa partita), dimostrando di saperci adattare anche a questa situazione di gioco. È specialmente dopo partite come questa che ti chiedi... Ma che sta succedendo? Anna Lisa Valente (Laterale Sparta Bisceglie) :
'Abbiamo portato a casa i nostri 3 punti con il Macula Nox grazie al lavoro di tutti, a cominciare dal lavoro svolto in allenamento per finire al lavoro richiesto e svolto in partita; si è attuata una vera e propria coesione di squadra, dallo staff alle giocatrici; le quali hanno dato ancora una volta il massimo, sia in campo che fuori. Per me sono state determinanti la super difesa del nostro centrale Luana VI Carbone - io personalmente miro ad imparare quanto di più da lei su questo fronte - e, non di meno, le parate del nostro portiere Giorgia Ronfo Girone - poiché, credo, che parare un rigore influisca molto sul mantenere la giusta prestazione della squadra, oltre che l'avere evitato che pericolose palle in porta diventassero d'ausilio alle avversarie. Per esperienza so che avere una difesa così rende più sicuri in attacco.
Questo articolo Ŕ stato letto 282 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica