Corim Città di Taranto. Sfuma la serie A. Resta il progetto.

Lunedì, 25 Aprile 2016
COMUNICATO STAMPA Corim Città di Taranto

Continuiamo con serenità il nostro progetto! Dopo la finale play-off persa domenica mattina al PalaMazzola da parte della Corim Città di Taranto, non c’e’ tristezza da parte della società jonica, comunque e’ stato fatto uno strepitoso campionato con un gruppo giovanissimo e bisogna subito ripartire, anche se questo regolamento lascia il tempo che trova. - il commento da parte di Mister Liotino a fine gara dopo aver parlato alla squadra nello spogliatoio con il Presidente Marsico, l’uomo artecife di una grande annata organizzata in maniera dettagliata in tutti i suoi punti- “Siamo cresciuti grazie al lavoro fatto. Un lavoro costante e duro, ci meritiamo questi palcoscenici, cioe’ finali dopo finali, tantissima gente al PalaMazzola, solo da noi e’ cosi, sarà che realmente abbiamo costruito qualcosa di importante. Vedere il nostro Presidente Marsico a me fa molto piacere, perché significa che siamo riusciti a coinvolgerlo perché il suo vero mondo e’ il calcio a5 e grazie a lui crescerò ancor di piu’. È giusto sognare, ma noi per primi dobbiamo restare realisti umili e guardare agli obiettivi iniziali: valorizzazione dei giovani tentando di conquistare la A che in parte ci siamo riusciti. E’ arrivata la Vittoria del Campionato, adesso dopo aver perso la serie A con gli spareggi dobbiamo ricompattarci qualora c’e’ ne fosse bisogno e continuare il progetto. Io ho dato la mia disponibilità alla società qualsiasi essa sia la scelta che rimane societaria in tutti i fronti, l’unica cosa che mi compete sono le giocatrici che con il Ds Solito vedremo come muoverci tra conferme e nuovi arrivi, lui certamente sa cosa servirà in base al Campionato che andremo ad affrontare. La Corim Città di Taranto c’e’!
Questo articolo è stato letto 550 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica