La capolista del gir.B perde la prima.

Domenica, 21 Febbraio 2016
E' il Conversano di capitan Carso la bestia nera della Corim Taranto di Liotino. Dopo aver tolto alle tarantine gli unici 2 punti nel girone di andata, alla fine dei 60 minuti della gara di ritorno valevole per la 13' giornata. Mister Berardi e le sue girls, battono 3-1 le rossoblù, costringendole alla prima sconfitta della stagione.
Un Conversano concentrato e concreto, ma non bello. Un Taranto che si sveglia solo dopo l'arrivo degli ultras e che prende due gol di svantaggio ad opera della 'solita' incursione di Carso che con un tiraccio dalla distanza infila Linzalone con un destro angolato a giusta misura e con un ingenuità di Guarini che perde palla a centrocampo permettendo a Carso di offrire a Rana la palla del raddoppio.
Padrone di casa che nel primo tempo giocano meglio e contengono benissimo le ospiti. Prima frazione di gioco che si conclude sul 2-1 dopo che Giliberto con una giocata singola infila Nardelli in uscita. Nel secondo tempo la capolista torna in campo con un'altro ritmo e costringe un Conversano, un pò smarrito, nella propria metà campo. Nardelli fa bene il suo tra i pali, con Giliberto e D'Ippolito che sprecano le occasioni più ghiotte, mentre Guarini coglie un palo con un tiro da fuori. Guarini che commette il fallo di mano a 3 minuti dalla fine che provoca il rigore battuto magistralmente da Carso che fissa il parziale definitivo.
Squadra di casa che in contropiede spreca un'ottima opportunità con Pontrelli prima del 3-1. Gioia dele conversanesi per la vittoria che li consolida al quarto posto, con un punto sul Copertino vittorioso in casa contro la Virtus Cap e a 5 dalle seconde Sirio e Dona Style.
Taranto che perde i suoi primi 3 punti in campionato, ma che gioisce pure per l'inaspettata batosta della Dona Style in quel di Polignano contro il Neapolis.

Segno che questo è l'anno buono per le rossoblù.


Questo articolo Ŕ stato letto 485 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica