Città di Bitonto, fa il bis contro il Minervino.

Martedì, 8 Dicembre 2015

Dare continuità al successo, il primo storico, di una settimana prima, confermando costanza nella crescita. Le ragazze di coach Varano arrivano a Minervino Murge contro il Top Player Minervino alla caccia del bis. E che giunge con merito con un bel 3-0 maturato tutto nella ripresa.

Roberta Varano deve fare a meno di Tempesta, Rienzo e Cortese, e schiera un quintetto iniziale con Iacobone tra i pali, Formiglio, Napoli, Chierico e Pagone. Dalla panchina, Sorgente, Fiore, Visentini, Malcangi, Vino, Antonino e Basile.

Primo tempo che si chiude col risultato di partenza: predominio territoriale bitontino abbastanza evidente ma troppi sprechi in avanti, specie con Chierico – viva e dinamica ma poco precisa al tiro –, Antonino, Pagone e Basile, poco incisive sotto porta. Le murgiane si rendono pericolose solo con un tiro da fuori e con due iniziative che richiedono due uscite provvidenziali dai pali di Iacobone.

Nella ripresa tutt’altra storia. Il Città di Bitonto entra subito in palla e vola sul 2-0 con un uno-due immediato ed in fotocopia. Merito del tandem Pagone – Chierico.

Il vantaggio è siglato da Pagone, che raccoglie sul secondo palo un perfetto servizio di Chierico. Azione del raddoppio similare ma a parti invertite: Pagone inventa, Chierico finalizza.

Il tris che regala il secondo successo consecutivo lo sigla di prepotenza Malcangi.

Questo 3-0 dà senza dubbio continuità al progetto e regala una notevole iniezione d’entusiasmo e fiducia a tutto l’ambiente. Oltre a certificare con mano i passi in avanti del gruppo bitontino dopo le prime difficoltà inevitabili, come ad esempio quelli in fase difensiva. Coach Varano non può che essere soddisfatta.

«Partivamo con la convinzione di poter fare bottino pieno. Nel primo tempo eravamo spente, scariche anche perché ho dovuto rimodulare la squadra alla luce delle assenze, con Cortese che si è aggiunta a Tempesta e Rienzo. Siamo entrate più convinte nel secondo tempo, con due gol nei primi dieci minuti. Poi ho ruotato tutto l’organico dando spazio a tutta la panchina, facendo rifiatare chi ha giocato di più e dando i primi minuti a Sorgente, che rientrava da un lungo stop. Sono soddisfatta, importante non aver subito goal alla luce anche delle difficoltà di incontrare squadre irrazionali che ti possono spiazzare da un momento all’altro».

Domenica turno di riposo anche per l’arrivo in Puglia (a Bari e Bisceglie) della nazionale italiana maschile di futsal, impegnata per le qualificazioni ai prossimi Mondiali del 2016 contro Macedonia, Slovenia e Slovacchia.

Prossimo impegno, ultimo prima della sosta natalizia, domenica 20 dicembre, alle 11, al Circolo Tennis, contro il Futsal Bisceglie.

Nicolangelo Biscardi

Ufficio Stampa U.S.D. Città di Bitonto

Questo articolo è stato letto 422 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica