MVP - Mina D'Ippolito

Mercoledý, 15 Maggio 2013

MVP - Mina D'Ippolito

M.V.P. acronimo di Most Valuable Player – letteralmente “Giocatore di maggior valore” – è la nuova rubrica di FutsalMania interamente dedicata alla Serie A 2012/13. L’idea di Carlo De Sandoli prende spunto dal nuovo progetto FantaFutsal, il primo “fantagioco” dedicato al Futsal Italiano. Ogni M.V.P. sarà deciso al termine della giornata di riferimento in collaborazione con Cristina Battista, responsabile di www.fantafutsal.it.

Non una, non due, non tre… ma diciassette volte in Finale! Parlare di Calcio a 5 Femminile Italiano e di Mina D’Ippolito, eterno leader del Real Statte, è pressoché la stessa cosa. 20 anni di Finali: tra Campionati e Coppe, Regionali e Nazionali. Da 20 anni in cima ad ogni Competizione. E nel 2013 è sempre la stessa musica: il Capitano delle rossoblu c’è sempre…

IDENTIKIT

Nome: Mina
Cognome: D’Ippolito
Soprannome: Kapi
Età: Non si chiede l’età ad una donna, quasi 40
Luogo di Nascita: Taranto
Hobby: Lettura
Musica: Sorcina
Piatto preferito: Gnocchi
Frase: ‘Carpe diem’
Sogno nel cassetto: Ora è lo Scudetto!
Palmares: 3 Scudetti - 3 Coppe Italia - 4 Supercoppe

PRIMI PASSI

Ho cominciato a giocare a Futsal a 14 anni. I miei genitori mi hanno sempre appoggiata e seguita, l'importante era che andassi bene a scuola. Ricordo la mia vivacità da bambina: amavo giocare a qualsiasi cosa, l'importante era non stare fermi. Oggi ho più responsabilità, ho una figlia e devo offrirle il massimo. Ma la mia solarità e' rimasta la stessa di quando ero bambina. Non immaginavo sinceramente di ottenere tante soddisfazioni con il Futsal, ma il lavoro paga sempre e sono contenta. Ho sempre sognato di fare la calciatrice e credo che il mio sogno si sia avverato alla grande.

CARRIERA

Cominciai a giocare nella squadretta del mio paese. Poi l'esperienza del Calcio a 11 per diversi anni. Infine, sono ritornata al Futsal nel Real Statte e da quel momento non ho mai sentito la necessità di fare altro. Al mio esordio ricordo che tutti mi definivano un ‘cavallo pazzo’: correvo per tutto il campo, ero troppo felice. Non ricordo una stagione positiva in particolare; tra i più bei ricordi c’è sicuramente la finale vinta a Norcia con una mia tripletta. Come partita più bella ci metto la Finale del primo Scudetto; la più brutta la sconfitta a Cercola con l’Isef (sempre Finale Scudetto). Il goal più bello l'anno scorso con la virtus Roma in Campionato. Giocare in serie A e' sempre bello e stimolante e disputare la diciassettesima finale e' da record, ci si sente ripagati per tutti i sacrifici ed il lavoro svolto con tanta dedizione e passione.

MAGIC MOMENT

Sono contenta per questo riconoscimento e sono ancora più contenta perché abbiamo raggiunto il nostro obiettivo che era la Finale: ora proviamo a vincerla! Sono in una società che mi permette di essere sempre ai vertici. Non potevo chiedere di più, si lavora tanto ma credo che l'umiltà sia il segreto per essere ancora qui.

LIFESTYLE

Nella vita di tutti i giorni sono una semplice ragazza che si sveglia presto la mattina, accompagna la piccola a scuola e lavora in uno studio dentistico. Il Pomeriggio seguo la piccola nelle sue attività e poi la sera ci si allena. Appena ho un po' di tempo libero leggo, mi piace tantissimo. Quando torno a casa c'è sempre da fare ma mi piace molto passare tanto tempo con la mia bambina.

FANTAFUTSAL

Abbiamo davvero tante giocatrici di altissimo livello in serie A. Cito solo le Italiane e mi dispiace nominarne solo 5: Margarito, Nicoletti, Mannavola, D'incecco, Benetti.

Carlo De Sandoli
Responsabile Comunicazione FutsalMania.it

Questo articolo Ŕ stato letto 1159 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica M.V.P. »

Altri articoli in questa rubrica

Venerdý, 19 Aprile 2013
Mercoledý, 10 Aprile 2013
Giovedý, 7 Marzo 2013
Martedý, 5 Marzo 2013
Martedý, 5 Marzo 2013
Mercoledý, 13 Febbraio 2013