Carica D’Ippolito: ‘Personalità, carattere e convinzione per superare il turno’

Mercoledì, 8 Maggio 2013

LA FORMAZIONE UISP VINCE IL TORNEO PROVINCIALE CON DUE GIORNATE D’ANTICIPO


L’Italcave Real Statte è tornata a lavorare dopo la gara d’andata di semifinale scudetto col Montesilvano. Le rossoblù di Tony Marzella hanno ripreso a trottare al PalaCurtivecchi che sarà il palcoscenico della gara di domenica prossima con inizio alle ore 16. Una partita importante in cui l’Italcave dovrà recuperare il minimo scarto ma servirà una prestazione differente rispetto alla gara del PalaRoma. Convinti tutti, sin dal dopo gara, che la strada giusta è quella del lavoro. Idea rafforzata da capitan Mina D’Ippolito che non usa mezze misure e spiega chiaramente cosa servirà per rimediare alla gara di Montesilvano.


“Non è stata la nostra migliore partita, inutile girarci intorno. Ma siamo consapevoli che possiamo arrivare fino in fondo e non vogliamo mollare. Anzi, così come la nostra forza è stata sempre il metterci in discussione, adesso dobbiamo dimostrare sul campo che guardarci in faccia sin da domenica negli spogliatoi è servito. Perché tutti insieme vogliamo conquistare la finale scudetto. Servirà avere la giusta convinzione. Aver capito noi stesse che vogliamo continuare questa stagione e non finirla in semifinale può esserci di aiuto. Inoltre dobbiamo mostrare la giusta personalità e il carattere pimpante che ci ha portato fino a qui. Sono più che fiduciosa, siamo desiderose di arrivare a domenica e dimostrare il nostro valore”.


Una settimana che è iniziata nel migliore dei modi per l’Italcave con la vittoria del campionato provinciale Uisp di calcio a 5 femminile. Nella serata di lunedì le rossoblù allenate da Roberta Buonfrate hanno battuto l’Olimpia Crispiano col punteggio di 11-1, conquistando con due turni d’anticipo il primato il successo del campionato. Con 16 vittorie consecutive su sedici gare disputate, miglior attacco e miglior difesa del campionato, la squadra tarantina ha confermato nel gioco e nei numeri tutto il suo valore. Felice naturalmente anche Tony Marzella, supervisore tecnico della squadra giovanile stattese così come di tutta la scuola calcio dell’Italcave Real Statte. “Il progetto votato a una squadra in cui ci sia il giusto mix tra giovani e ragazze di esperienza ha dato risultati positivi sin dal primo anno. È un successo che rende merito al lavoro delle giocatrici e dello staff tecnico e dirigenziale. Faccio i miei complimenti a mister Roberta Buonfrate che, dopo essere stata una giocatrice di indiscutibile valore nel Real Statte nel quale ha vinto tutto quello che c’erta da vincere, alla prima esperienza da tecnico ha dimostrato grande professionalità e mentalità vincente ottenendo, anche in queste vesti, il massimo dei risultati sul campo. Un brave a tutte le ragazze con l’augurio che questo successo sia l’inizio, soprattutto per le ragazze più giovani, di una carriera lunga e proficua. Il nostro progetto voluto per favorire la ‘linea verde’ continuerà in futuro e daremo seguito a questa prima annata che si conclude in maniera positiva”.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 955 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica