L’Italcave si prepara alla sfida col Montesilvano

Giovedì, 2 Maggio 2013

MARZELLA: ‘SQUADRA VIVA SOTTO TUTTI I PROFILI. IL MONTESILVANO? I FATTI HANNO DATO RAGIONE AL LAVORO DI MISTER SALVATORE’

Con la mente e le gambe verso la semifinale scudetto. L'Italcave Real Statte, dopo aver chiuso la pratica Ternana, prepara la sfida con il Montesilvano consapevole di essere una squadra in crescita nonostante siamo nella fase finale di stagione. Le rossoblù di Tony Marzella lavorano per essere pronte ad affrontare la prima gara di semifinale al PalaRoma (domenica inizio alle ore 16 con diretta sul sito del Real Statte). Una settimana, questa, in cui si é valutato il doppio confronto con la Ternana. "Le ragazze hanno conquistato con merito questa ennesima semifinale, abbiamo creato tanto in tutt'e due i match, giocando con buona intensitá. Certo dobbiamo capitalizzare meglio le occasioni che ci creiamo ed evitare qualche piccola disattenzione difensiva. In questi giorni stiamo scaricando le tossine accumulate nel doppio match con la Ternana e stiamo preparando al meglio la gara col Montesilvano. La squadra ha dimostrato di essere viva, fisicamente e dal punto di vista tecnico-tattico. Stiamo producendo un buon livello di futsal e siamo concentrati su ogni singola gara e dettaglio. In questo fase del campionato é fondamentale essere sul pezzo sempre perché le disattenzioni costano caro".

La sfida col Montesilvano si avvicina e il trainer stattese rivolge un primo messaggio alla compagine abruzzese. "È una squadra che abbiamo affrontato tante volte con cui ci sono ottimi rapporti societari. In ogni confronto con la squadra di Francesca Salvatore, allenatrice preparata alla quale mi lega una profonda stima, abbiamo dato vita a ottimi match sia dal punto di vista tecnico- tattico che agonistico. Il Montesilvano è una squadra che quest'anno ha cambiato tanto e, nonostante questo, ha dimostrato di essere un team di vertice. I cambiamenti portano un grande lavoro soprattutto da parte del mister che anche quest'anno ha dimostrato di essere oltre che una allenatrice pluridecorata soprattutto un tecnico che mostra con i fatti, e non con le parole, i frutti del suo lavoro. Per affrontare questa semifinale, servirà sempre massima attenzione e concentrazione perché naturalmente la posta in palio é importante ma come tutte le partite vanno affrontate con spirito di sacrificio, umiltà e soprattutto serenità e gioia perché il futsal resta uno sport in cui diamo anche un messaggio a tutti gli appassionati e a coloro che vogliono avvicinarsi a questa disciplina. E dopo tanti anni, visto il movimento in continua espansione, bisogna lanciare messaggi positivi per poter crescere noi come addetti ai lavori e tutti coloro che possono e vogliono dare maggiore importanza al calcio a 5".

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 1263 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica