Una grande Italcave Ŕ in Semifinale

Lunedý, 29 Aprile 2013
Uno Statte generoso e determinato vince 2-1 con la Ternana e si guadagna la semifinale scudetto contro il Montesilvano. Le rosso blu di Marzella superano le umbre ai tempi supplementari grazie a un goal di Dalla Villa nel primi cinque minuti di overtime. Ė stata, comunque, una grande partita in campo e sugli spalti. Un vero e proprio spettacolo per tutti gli appassionati di Futsal.

IL MATCH
Lo Statte parte con Margarito, Nicoletti, Pedace, Moroni, Dalla Villa.
Risponde la Ternana con Salinetti, Madonna, Di Turi, Amparo e Donati.
La partita è ricca di occasioni. Al secondo scambio Moroni Dalla Villa con quest'ultima fermata in corner. Dall'angolo la punta termina sul fondo. Al terzo facile palla per Dalla Villa che mette fuori alla sinistra di Salinetti. Due minuti dopo punizione che Nicoletti batte verso Dalla Villa che serve Pedace sul secondo palo ma l'Argentina non riesce e correggere in rete. Ancora due minuti e Dalla Villa lancia D'Ippolito sulla destra ma il capitano calcia male. Al decimo Convertino lancia lungo per Dalla villa che si accentra e, colpendo Salinetti, sfiora il goal negato dalla base sinistra del palo umbro.pochi secondi dopo punizione di Nicoletti dal limite dell'area di rigore, ribattuta dalla barriera. Sulla respinta D'Ippolito sfiora la traversa. Al quattordicesimo si affaccia in avanti la Ternana con Madonna che di sinistro impegna Margarito. Due giri di Lancette e Caputo tira una botta che si stampa sulla traversa con la sfera che torna poi in gioco.
Nella ripresa ancora è lo Statte a fare la partita. Al secondo nell'azione di Moroni che serve Dalla Villa in profondità ma Salinetti salva la propria porta. Nulla può quando all'ottavo Moroni, Dalla sinistra, si accentra e tira, palla toccata che si infila in rete facendo esplodere il Curtivecchi. Al tredicesimo Nicoletti salta nello stretto tre avversarie e di punta fa tremare la difesa della Ternana. Passano quattro minuti e Moroni lancia lungo Dalla Villa, ma la numero 15 non colpisce al meglio. Poi l'occasione per chiudere il match l'ha Dalla Villa che si invola verso la porta avversaria accompagnata sulla destra con Moroni ma, in 2 contro Salinetti, non riescono a concretizzare con deviazione dell'estremo ospite in angolo. E qui la legge non scritta del calcio. come all'andata gol sbagliato, gol subito. A due minuti dalla fine la Ternana pareggia. Angolo per l'Italcave, D'Ippolito affretta il tiro e la squadra di Perini agisce in transizione due contro uno con Donati che mette a segno la rete dei supplementari. L'ultima occasione però è dello Statte che su tiro libero battuto da Pedace non trova il goal grazie a una parata di Salinetti.
A metà del primo extra time il goal vittoria dell'Italcave. Dalla Villa sulla sinistra incrocia un tiro dal limite dell'area di rigore. La sfera colpisce la traversa interna e finisce alle spalle del portiere. A 27'' dalla fine Di Turi ha il tiro libero del pareggio che manda alto.
Nel secondo tempo supplementare un'occasione per parte. Prima è Madonna a impegnare Margarito, poi D'Ippolito manda fuori il secondo tiro libero di giornata per lo Statte. Adesso per le rosso blu la semifinale con il Montesilvano capace di rimontare quattro goal a domicilio alla Pro Reggina.

MARZELLA: ' RAGGIUNTA CON MERITO LA SEMIFINALE. GRANDE SPETTACOLO IN CAMPO E FUORI.'
É stata una partita tirata e ricca di emozioni al PalaCurtivecchi, dove è passata la squadra che, nel complesso, ha confezionato più azioni da goal nei novanta minuti effettivi giocati. Soddisfatto Tony Marzella, tecnico dell'Italcave, che ha raggiunto la quarta semifinale consecutiva, su quattro, tra Coppa Italia e play-off scudetto dopo la riforma dei campionati avvenuta nella scorsa stagione.
" Siamo felici di questo passaggio del turno che sottolinea la nostra costanza nel rimanere ai vertici del futsal italiano. Un plauso alle ragazze che non si sono disunite dopo il pari ma, anzi, hanno cercato più volte la via del goal.
In entrambi i match siamo sempre stati in vantaggio, di due gol a Terni e di uno in casa per due volte. in questa occasione siamo stati bravi a mantenere la giusta tranquillità e nel finale abbiamo sfiorando in un paio di occasioni di allungare. Paradossalmente la pressione mediatica avuta in questa settimana è stata da stimolo alla nostra determinazione e concentrazione, che, sul terreno di gioco abbiamo dimostrato. Complimenti alla Ternana che, trascinata da una grande Amparo, ha disputato un'ottima gara dimostrando il suo valore. Un applauso al loro pubblico così come a tutti i tifosi dello Statte: credo abbiamo regalato un grande spettacolo di futsal. Un grazie a tutti, compresi gli steward capitanati da Pasquale Pignatelli che hanno regalato, assieme ai nostri dirigenti, il giusto mix di competenza e simpatia nell'accoglienza alla squadra, alla dirigenza e ai sostenitori delle ferelle".

TABELLINO
Italcave Real Statte- Ternana 2-1 (primo tempo 0-0 tempi regolamentari 1-1)
Marcatrici : Str 8'24" Moroni, 18'09" Donati; Pts 2'35" Dalla Villa
Italcave Real Statte: Margarito; Russo, Dipierro, Convertino, D’Ippolito, Nicoletti, Pedace, Bianco, Marangione, Moroni, Dalla Villa, Castellano. All Marzella
IBL Banca Ternana: Salinetti, Sanna, Acini, Di Turi, Neka, Amparo, Rossi, Madonna, Caputo, Sergi, Donati. All. Pierini
Arbitri: Daniele Di Resta (Roma 2), Elisabetta Cinque (Roma 2) CRONO: Emanuele Castrignano (Molfetta)
Espulsi: Pierini e il suo collaboratore per proteste
Ammonite: Madonna, Donati, Di Turi, D'Ippolito, Pedace, Dalla Villa
Spettatori: 450 circa di cui una sessantina da Terni
Questo articolo Ŕ stato letto 446 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica