Impresa NuovA Focus FoggiA!

Lunedý, 25 Marzo 2013

Sarà Serie A anche nella prossima stagione

Regolato questo pomeriggio il Città di Pescara (6-2) le rossonere e la dirigenza festeggiano la permanenza nella massima serie di calcio a 5 femminile.


Il pomeriggio al PalaCanova di Lucera non era cominciato nel migliore dei modi con le ospiti del tecnico Palladino che, sgombre da problemi di classifica, dopo soli 13 minuti erano avanti di due reti grazie alle marcature della Sgarbi e della Olivieri. La prima, al 12’, approfittava di uno svarione difensivo delle foggiane e si involava verso la porta rossonera e, dopo aver eluso l’uscita della Cinquepalmi, infilava la rete dello 0-1. La seconda, al 13’, con un diagonale preciso dalla sinistra indovinava l’angolo alla sinistra dell’estremo difensore foggiano. 0-2. Due reti che facevano calare il gelo sull’impianto lucerino che quest’anno non è stato molto generoso con Porcelli e compagne. Il successo sul parquet svevo mancava infatti dalla prima giornata di andata del campionato quando a capitolare fu il retrocesso Sorrento.

Dopo il doppio svantaggio il tecnico Cataneo richiamava le sue ragazze alla concentrazione ed i risultati si ottenevano subito visto e considerato che già al 15’ l’ottima Giusy Soldano riceveva palla in area e di precisione realizzava il gol dell’1-2. La tifoseria presente incitava le rossonere che cominciavano a condurre il gioco a loro piacimento andando più volte al tiro e trovando sulla loro strada sfortuna e la bravura della Lattanzio portiere pescarese. Nelle battute finali della prima frazione di gioco, al 20’, sugli sviluppi di un’azione convulsa nell’area biancoceleste dopo una respinta del portiere ospite la zampata decisiva è di Renata Caputo pronta a gonfiare la rete.

La ripresa si apre con il Pescara che va vicino al gol del vantaggio con la Olivieri che trova sulla sua strada una straordinaria Cinquepalmi. Ma le rossonere decidono di mettere la freccia al 4’ con la Soldano che, servita da capitan Porcelli, si libera della diretta avversaria e batte la Lattanzio nell’angolo alla sua destra. 3-2. Sulle ali dell’entusiasmo le foggiane continuano a giocare un buon futsal ed al 7’ con la Caputo realizzano il gol del 4-2. La numero 8 foggiana sferra un diagonale potente e preciso che non lascia scampo al portiere ospite. La Focus è padrona del campo ed al 13’, a seguito di una combinazione Caputo-Castagnozzi, trova l’ex Ariano Irpino pronta a depositare nel sacco il gol del 5-2. Si fa festa sugli spalti per la salvezza che è ormai cosa fatta ma le foggiane non sembrano paghe del risultato e tra il 17’ ed il 18’ sfiorano ancora il gol con Porcelli e Soldano. L’apoteosi a pochi secondi dal termine quando capitan Porcelli, su punizione, infila la Lattanzio sulla sua destra. 6-2 e che la festa cominci! Scene di entusiasmo sul parquet lucerino con tanto di brindisi finale per il raggiungimento della permanenza in serie A. Un’impresa per come si era messa la stagione che, cominciata tra mille ambizioni, si era rivelata più difficile di quanto si potesse immaginare. Merito alle ragazze ed al tecnico Cataneo per l’ottimo lavoro svolto. Al termine della gara proprio il tecnico foggiano sottolineava gli sforzi ed i sacrifici del gruppo per il raggiungimento dell’obiettivo finale: “ Ci sono tutti i dati per parlare di una vera e propria impresa. Il settimo posto è un grande risultato considerato che chi è davanti a noi in classifica ha avuto 6 punti a tavolino. E poi il risultato ottenuto riveste maggiore importanza perché conseguito nel girone B della serie A che è il più difficile del campionato. Al mio arrivo dopo tre gare non avevamo ottenuto i risultati che ci auspicavamo ma fu allora che capii di avere un grande gruppo a disposizione. Le ragazze hanno creduto in me anche quando siami rimasti solo in nove e con un solo portiere dopo il grave infortunio della Maffei. Nove ragazze di cui tre esordienti nella massima serie ed il sesto attacco di tutto il campionato. Dopo la salvezza voglio ringraziare tutti i dirigenti da Pomarico a Maffei a Musci e tutto lo staff che ha lavorato in casa Focus. Siamo stati eroici. La prossima stagione? La Società mi ha offerto la conferma ed io sono molto legato a queste ragazze e mi farebbe piacere rimanere”.



Tiziano Errichiello – Ufficio Stampa Asd Nuova Focus Foggia

Questo articolo Ŕ stato letto 585 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica