Real Statte, la Coppa Italia ma non solo

Lunedý, 25 Febbraio 2013

IL PROGETTO CON L’ISTITUTO GIOVANNI XXIII DI STATTE PROSEGUE A GONFIE VELE

È partita la preparazione della coppa Italia da parte dell’Italcave Real Statte. Le rossoblù di Tony Marzella preparano la sfida contro lo Sporteam United (venerdì 1 marzo alle 18:30 con diretta sul sito della Divisione Calcio a 5) valevole per i quarti di finale. Nel caso in cui il match del PalaRoma di Montesilvano, impianto di gioco utilizzato per il primo turno, vedesse le rossoblù vincere contro il team vicentino, affronterebbero sabato a Pescara le vincitrici del match tra l’Az, squadra di Chieti, e la Pro Reggina.

Oltre al binario sportivo, come sempre, c’è quello della solidarietà e dell’impegno nel sociale. Un impegno che è anche didattico quando parliamo di un progetto che è partito da Gennaio e che vede l’Italcave Real Statte impegnata assieme all’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Statte nell’integrazione all’insegnamento dell’attività motoria per quel che concerne le classi della scuola primaria. Una parte delle ragazze della prima squadra, infatti, durante le ore di Educazione Motoria, stanno lavorando per trasferire la cultura del calcio a 5 e del futsal all’interno delle scuole. Un progetto fortemente voluto sia dalla società Real Statte, sia dalla stessa Italcave, che dall’Istituto stesso entusiasta del rapporto venutosi a creare tra le ragazze stattesi e gli alunni.

E’ lo stesso Dirigente Scolastico Pietro Nitti a darne conferma, raccontando quello che è una idea “voluta per poter aumentare l’offerta verso i bambini. L’attività fisica è fondamentale soprattutto per questa fascia d’età: dai 6 agli 11 anni, in fin dei conti, c’è la crescita e la formazione della persona. Una crescita che deve avvenire di pari passo alla cultura, intesa sia in senso generale sia riguardante quella dello sport. Come Istituto siamo soddisfatti che questo progetto possa aver preso piede e, speriamo, che possa proseguire per i prossimi anni. Anzi, dico di più: spero che si possa continuare anche con le classi più grandi, essendo il nostro un istituto comprensivo. E, perché no, creare dei veri e propri tornei in modo tale da poter affermare in maniera ancor più pratica il rispetto verso il prossimo. Colgo l’occasione sia per ringraziare le ragazze e la società tutta dell’Italcave Real Statte sia lo stesso main sponsor per aver scelto il nostro Istituto per il loro progetto e rinnovo l’invito di proseguire insieme questo cammino”.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo Ŕ stato letto 437 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica