Italcave bella anche di mattina

Sabato, 9 Febbraio 2013

LE ROSSOBLU’ VINCONO LA GARA NUMERO 17 CONTRO LA JORDAN

L’Italcave Real Statte, nonostante l’anticipo, regala ai suoi sostenitori la diciassettesima vittoria consecutiva in altrettante partite. Le ragazze di Tony Marzella battono la Jordan Aufugum per 6-1 e mantengono il primo posto nel girone C di serie A. In attesa delle gare di domenica, le ioniche hanno 9 punti di vantaggio sulle inseguitrici Ita Matera e Pro Reggina, con queste ultime che ospiteranno le vice campionesse d’Italia domenica prossima al PalaBotteghelle.

IL MATCH L’Italcave deve far a meno di capitan D’Ippolito. Marzella ritrova Marangione e tiene a riposo precauzionale Dalla Villa che non parte dall’inizio ma sarà utile a partita in corso. Il quintetto è composto da Margarito, Pedace, Convertino, Moroni e Nicoletti. La formazione calabrese parte con Reda, De Cicco, Romola, Capalbo e Loiacono. Pronti-via e lo Statte va in vantaggio: palla di Nicoletti per Moroni, brava a mettere in rete da posizione centrale. Il vantaggio permette alle ioniche di spingere forte sull’acceleratore alla ricerca del raddoppio e nei primi 10 minuti di gara si gioca praticamente a una porta sola. Nicoletti lancia in profondità Moroni che non arriva a toccare il pallone. Al quarto ancora Moroni giunge praticamente nell’angolo del rettangolo di gioco e calcia direttamente in porta, la respinta di Reda finisce sui piedi di Nicoletti che prova il tap-in vincente ma l’estremo di casa non si fa sorprendere. Un minuto dopo Convertino prova la puntata dal limite dell’area ma l’estremo ospite para con i piedi. Sesto minuto: scambio tra Convertino e Nicoletti con sfera servita per Moroni sul secondo palo, tiro di prima intenzione e palo pieno della stattese. All’undicesimo azione personale di Nicoletti in posizione centrale concludendo con la punta, palla in angolo. Lo Statte non riesce a trovare il gol, la Jordan tiene il punteggio provando a ripartire. Al sedicesimo palla filtrante di Nicoletti per Marangione che di un soffio non arriva. Poi il pari calabrese: su uno dei pochi errori difensivi della partita, Capalbo recupera palla e serve in profondità De Cicco che incrocia e mette in porta il pari con cui si conclude il primo tempo.

Nella ripresa l’Italcave riparte a testa bassa e cerca con insistenza il gol. Al secondo Moroni batte rapidamente un fallo laterale per Pedace che centralmente apre troppo il piatto e non riesce a gonfiare la rete. Al quarto il vantaggio dello Statte: scambio Dalla Villa-Nicoletti con la prima che di punta mette dentro. Un minuto dopo il vantaggio diventa doppio: Moroni per Dalla Villa che scende sul fondo e serve centralmente Pedace, gol e 3-1 concretizzato. Al nono è Nicoletti a trovare finalmente il gol: Reda riesce a respingere due volte la conclusione ma l’ultima volta la numero 10 rossoblù riesce col piede a beffare l’estremo di casa. Il match entra definitivamente nelle mani delle vice campionesse d’Italia che controllano la Jordan e quando possono fanno male. Accade cosi che al tredicesimo Nicoletti ‘rulli’ la sfera per l’accorrente Dipierro che di punta mette nel sette alla destra di Reda. Al quindicesimo Nicoletti prende palla sulla metà campo, si invola e vede i guantoni di Reda negare la gioia dell’Eurogol nell’angolo in alto alla sinistra dell’estremo di casa. Ma al 18’ Russo non perde il vizio del gol: Dipierro recupera palla serve la numero 2 del Real e di sinistro mette nell’angolo opposto a Reda. E adesso per il Real Statte sarà una domenica da spettatrice.

MARZELLA: ‘OTTIMO APPROCCIO MANCATA INIZIALMENTE IL TOCCO FINALE. NELLA RIPRESA GRANDE GARA’

Vittoria meritata dal numero delle azioni, dal numero di gol ma in bilico nella fase finale di primo tempo. Il successo netto delle vice campionesse d’Italia naturalmente rende contenti tutti. Tony Marzella è soddisfatto per una vittoria “meritata per quanto espresso sul campo. Ottimo approccio, dopo 30 secondi eravamo avanti. Nella primi 10 minuti di gara potevamo capitalizzare al meglio le numerose azioni da gol, è mancato il tocco vincente che un po’ ci ha innervosito. Dopo il pari alla fine del primo tempo dovevamo solo reagire. E nella ripresa, segnato il 2-1 con una Dalla Villa, nonostante avesse recuperato da un piccolo infortunio, volevamo tenerla a riposo in via precauzionale, tutto è stato in discesa. Il successo ci permette di raggiungere le 17 vittorie consecutive e prepararci al meglio per domenica prossima dove affronteremo la Pro Reggina. Siamo contenti perché comunque vada manteniamo a distanza le inseguitrici e rafforziamo la nostra prima posizione in classifica. Brave a tutte le ragazze che nonostante le assenze hanno saputo interpretar bene la gara e vincerla con merito. Un grazie a tutti i tifosi che nonostante la giornata prefestiva ci hanno seguiti numerosi. È una vittoria importante che ci permette di affrontare al meglio questo finale di campionato e di prepararci alle Final Eight di Coppa Italia”.

TABELLINO

JORDAN AUFUGUM – ITALCAVE REAL STATTE 1-6 (primo tempo 1-1)

MARCATRICI: pt 31’’ Moroni (RS), 16’ 40’’ De Cicco (JA); st 4’ 40’’ Dalla Villta (RS), 5’ 50’’ Pedace (RS), 9’ 05’’ Nicoletti (RS), 13’ 10’’ Dipierro (RS), 18’ Russo (RS).

Jordan Aufugum: Reda, De Cicco, Romola, Parisi, Capalbo, Mirafiore, Fucile, Loiacono. All. Martire

Italcave Real Statte: Margarito, Blasi; Russo, Dipierro, Convertino, Nicoletti, Pedace, Bianco, Marangione, Moroni, Dalla Villa, Castellano. All. Marzella

Arbitri: Gallo e Greco. Crono: Spataro

Ammonita : Romola (JA)

Note: spettatori 120 circa di cui una centinaio provenienti da Statte. Gara iniziata con 30 minuti di ritardo a causa dell’assenza della coppia arbitrale impossibilitata a raggiungere l’impianto di gioco per le condizioni avverse del tempo.

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo Ŕ stato letto 501 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica