Città di Taranto, primo mese positivo

Giovedì, 22 Novembre 2012

IL CITTA’ DI TARANTO ADESSO CERCA CONTINUITA’

Vincere aiuta a vincere e crescere nella convinzione dei propri mezzi. Stone Five Martina e Grottaglie, dopo il pari col Conversano, mettono il Città di Taranto alle spalle delle prime della classe. L’analisi di metà settimana permette a Vito Liotino di analizzare meglio quanto fatto in questo primo mese di lavoro partendo proprio dalla sfida col Real Grottaglie . “Una vittoria importante perche’ la prima casalinga, ma bisogna anche inserirla in un contesto di una societa’ che ha cambiato disciplina dal calcio a 11 al calcio a 5 quest’anno. Al tempo stesso ho apprezzato le risposte date sul campo sia da chi è rimasta sia dal mercato. Siamo stati in grado di costruire un gruppo privo di individualismi dove il divertimento per il gioco del calcio a 5 è fondamentale. Le tante ex affrontate? Ripeto: il mercato fatto dal Città di Taranto ha dato le sue risposte, le scelte sono state positive per il bene del gruppo. Ma tutto questo è solo un punto di partenza perché bisogna lavorare per migliorarci”.


Una squadra, come detto, che sta trovando continuità anche nei risultati anche se, spiega Liotino, “i miglioramenti li avevo già notato a metà della preparazione atletica. Il cambio modulo ha portato più sicurezza alle ragazze e questo ha permesso di aumentare la fiducia sia da parte mia nelle potenzialità del gruppo, sia delle ragazze nei confronti miei e di tutto lo staff tecnico. In questa stagione abbiamo sbagliato la partita in casa contro lo United Noci. Sconfitta per la quale mi sono assunto le mie responsabilità e, forse, c’è un piccolo rimpianto: chissà se avessimo giocato bene quel match dove saremmo adesso. Ma questo non è importante: dobbiamo continuare nel nostro percorso di crescita-divertimento sempre nel massimo rispetto della società e della maglia che indossiamo”.

Un ottimo test è quello di domenica prossima con inizio alle ore 16. Contro il Futsal Fasano sarà un match difficile e impegnativo.

“Innanzitutto non dobbiamo avere paura – chiosa Liotino -. Fasano sara’ una partita dove dobbiamo tenere alta la concentrazione. Fasano ha una rosa importante, con calcettiste che nei vari campionati regionali pugliesi hanno sempre ben raffigurato come Ludovico, Carrieri, Caporusso, Laera, poi in panchina c’e’ un ex giocatore del Taranto calcio a 5 maschile ai tempi della serie A, ossia Mister Genchi. A noi sicuramente fanno bene queste gare per valutare veramente la nostra condizione, cercheremo di trovare la giusta tattica per poter dare il massimo”.

L’ADDETTO STAMPA DEL CITTA’ DI TARANTO FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 373 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica