Città di Taranto a caccia del bis col Real Grottaglie

Venerdì, 16 Novembre 2012

LA SOCIETA’ PROPONE AL SINDACO STEFANO UN PROGETTO CON LE SCUOLE PER LA DIFFUSIONE DEL FUTSAL

Il Città di Taranto vuol concedere il bis. Le rossoblù di Vito Liotino contro il Real Grottaglie vanno a caccia del secondo successo consecutivo dopo il rotondo e convincente successo per 10-0 contro lo Stone Five Martina. Si giocherà al centro sportivo Meridiana alle 16 di domenica e l’obiettivo del gruppo tarantino è trovare continuità così come ammette Francesco Solito, Direttore Sportivo del Città di Taranto che così presenta la gara. “L’ottima prova offerta a Martina in una gara praticamente perfetta deve trovare conferma anche in casa contro il Real Grottaglie. Sperando in un campo non pesante, vista la pioggia di questi giorni, speriamo di vedere una buona gara da parte delle ragazze. Stiamo crescendo grazie al lavoro di mister Liotino, noi tutti crediamo in loro e vogliamo proseguire sempre divertendoci ma dimostrando che siamo una squadra che può far bene in questa stagione. Massimo rispetto per un gruppo, quello grottagliese, nato in questa stagione e rinforzatosi con giocatrici che nella passata stagione facevano parte della Meridiana Taranto. Adesso aspettiamo il verdetto del campo con la speranza di poter festeggiare il primo successo interno e la seconda vittoria consecutiva che farebbe ancor più aumentare la convinzione nei nostri mezzi”. Arbitrerà Domenico De Lorenzis di Lecce.

Non solo futsal giocato per il club tarantino. Al Sindaco della città Bimare, Ippazio Stefano, è stato presentato un progetto sulla falsariga di quello riguardante quello della Divisione Calcio a 5 chiamato “Io calcio a 5” che riguarda un range d’età più contenuto. Lo scopo è quello di avvicinare quanti più bambini possibili al futsal e, soprattutto, coinvolgere le scuole in questo progetto. Dai bambini che frequentano la quinta elementare passando per le scuole medie inferiori sino alle medie superiori. Un progetto a largo spettro per poter diffondere sempre più questo sport nel territorio ionico. “La nostra società – spiega Liotino – ha presentato questa idea al Sindaco con la speranza che venga accolta in maniera fattiva. Assieme al sottoscritto ci saranno il preparatore dei portieri e il preparatore atletico che, nel caso in cui il progetto venga approvato, incontreranno i ragazzi per spiegare cos’è il futsal e come si può arrivare a giocare in una squadra del nostro territorio. Agli incontri, inoltre, parteciperanno anche le nostre ragazze per far capire che il futsal non è solo uno sport rivolto ai ragazzi. La speranza è che il Sindaco accolga questo progetto nel quale ci impegneremo al massimo per arrivare anche a risultati importanti per presenze sugli spalti nelle nostre gare. E quando dico nostre il mio pensiero non può che andare alla Torre Rossa Taranto, squadra di serie C1 maschile, che ben si sta comportando da neo promossa. Dispiace, però, vedere ancora poche presenze di pubblico sugli spalti. Questo sport merita molto di più; chi immette risorse economiche e umane meriterebbe una maggiore attenzione da parte di tutti. Fortuna, per tutti noi, è avere a pochi chilometri di distanza l’Italcave Real Statte che per rappresenta un esempio da seguire anche nell’ambito sociale ma che è costretta a giocare a Montemesola le proprie gare interne per l’assenza di un palazzetto a Statte, tutto questo è assurdo. Spero, infine, di poter realizzare a Taranto qualcosa di importante a livello scolastico per poter far capire che un pallone a rimbalzo controllato regala emozioni a chi ci gioca e a chi lo segue”.

L’ADDETTO STAMPA DEL CITTA’ DI TARANTO FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 394 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica