Stone Five da incubo, il Città di Taranto ne fa 10

Martedì, 13 Novembre 2012

Clamoroso e inaspettato crollo interno delle martinesi, rimaste a secco di gol. Doppiette per De Pane e Sportelli per le rossoblù. Padroni di casa mai in partita.

La classica giornata da dimenticare. Crollo verticale della Stone Five, sconfitto con un clamoroso 0-10 per mano del Città di Taranto. Il risultato finale non lascia spazio a nessun alibi in casa martinese, nemmeno i tre pali colti quando il risultato era ancora recuperabile. Quattro a zero rossoblù nel primo tempo, i restanti sei con Laneve perennemente portiere di movimento.

TRE PALI MARTINESI Al terzo minuto Zaccaria si ritrova a tu per tu con Eletti, ma la risposta della numero uno di casa non si fa attendere. La risposta della Stone Five sta in un tiro di Laneve al quinto minuto, palla a lato. E’ il Taranto ad andare in vantaggio al settimo con Zaccaria, brava a ribadire la palla in rete al termine di un batti e ribatti in area. Al dodicesimo grande conclusione da fuori di Nitti, super Eletti smanaccia in corner. Al quattordicesimo la Stone Five sfiora il pareggio, ma il tiro di Laneve termina la sua corsa sul palo, Linzalone graziata. Ancora Laneve al quindicesimo, Linzalone ci mette una pezza. Le locali meriterebbero il pari, ma l’estremo difensore tarantino è provvidenziale anche su un altro tiro di Calabrese. Al ventesimo punizione per la Stone Five dal limite, la conclusione di Calabrese trova ancora l’opposizione di Linzaolone. Ventiduesimo minuto, palo di Calabrese. Assedio martinese. Un minuto dopo Carrieri ha l’occasione favorevole a tu per tu, ma la pivot martinese non inquadra la porta da posizione ravvicinata. Azione successiva e incredibile raddoppio del Taranto con una forte conclusione di De Pane da posizione defilata. Punizione oltremodo severa per le volenterosi locali. A tre dal termine terzo palo di giornata delle martinesi, stavolta lo coglie Ruggieri. Sembra essere uno strano copione, quello che va in scena al PalaWoytjla. Il Taranto, infatti, triplica le marcature con Galiano ben imbeccata al centro da Guarini. Allo scadere altro tiro di Laneve, palla di poco alta. La Stone Five fa la partita, il Taranto segna. Succede anche a pochi secondi dal termine e ci pensa ancora De Pane a scaricare di prima intenzione un destro che si spegne nell’angolino basso alla destra di Eletti. Si va al riposo con le tarantine avanti per 0-4.

ALTRI SEI GOL ROSSOBLU’ La ripresa si apre come si è chiusa: il Taranto va ancora in gol con la numero undici Guarini che porta a cinque le marcature. La partita è ormai in ghiaccio, ma le locali ci mettono tanto cuore e provano comunque a spingersi in avanti con una Laneve schierata, fin dal primo minuto, come portiere in movimento. All’ottavo minuto sei a zero tarantino con Nitti, conclusione centrale che batte Laneve. La partita ormai ha perso di significato, il Taranto al quarantaseiesimo trova anche lo 0-7 con Sportelli. Un minuto dopo ancora Sportelli sigla l’8-0. Stone Five ormai assente e Novellino fa il gol dello 0-9 a porta sguarnita. La reazione delle locali è confusa e legittimamente scoraggiata. In campo non c’è più storia, al cinquantatreesimo c’è gloria anche per Ferrando, che porta il risultato su un clamoroso 0-10. A due dal termine Carrieri prova almeno ad alleggerire il passivo, ma il suo tiro in corsa termina a lato.

TABELLINO

3a giornata di campionato, girone B

STONE FIVE MARTINA – CITTA’ DI TARANTO 0-10 (0-4)

Stone Five Martina: Sumerano, Laneve, Calabrese, Iudici, Ruggieri, Iurlaro, Mele, Carrieri, Eletti, Zingarelli. All. Giuseppe Abbracciavento.

Città di Taranto: Linzalone, Nitti, Buonsanti, Zaccaria, De Pane, Ferrando, Lazzaro, Sportelli, Guarini, Antonaci, Galiano, Novellino. All. Vito Liotino

Arbitro: Vincenzo Rubino di Brindisi

Marcatrici: 7°Zaccaria, 25° De Pane, 28°Galiano, 31°pt De Pane, 32°st Guarini, 38°Nitti, 46°Sportelli, 48°Sportelli, 50°Novellino, 53°Ferrando

Angoli: 5-7

Ammoniti: -

Recuperi: 2 pt, 1 st

SALA STAMPA

«Non siamo mai stati in partita»

Giuseppe Abbracciavento di poche parole: «Partita da dimenticare in fretta».

Nel post-match, come prevedibile, c’è tanta amarezza nelle parole dell’allenatore Giuseppe Abbracciavento. Le sue parole sono poche ma incisive: «Non siamo mai entrati in partita, è stata una giornata da dimenticare in fretta. Ora la squadra dev’essere brava a reagire».

RISULTATI TERZA GIORNATA

Conversano-Castellana 1-3; Fasano-Free Style 1-2; Real Grottaglie-Ape Calcio Polignano 8-1; Sirio-New Team Noci 5- 6; Stone Five Martina-Città di Taranto 0-10; United Noci-Rutigliano 6-4

CLASSIFICA

Effe.Gi. Castellana 9, United Noci, New Team Noci, Fasano, Stone Five Martina e Free Style 6, Taranto, Sirio e Grottaglie 4, Conversano 1, Rutigliano e Polignano 0

PROSSIMO TURNO (4a giornata)

Ape Polignano-Sirio; Azetium Rutigliano-Stone Five Martina; Città di Taranto-Real Grottaglie; Effe. Gi. Castellana-Futsal Fasano; Free Style Martina-New Team Noci; United Noci- Futsal Conversano

Questo articolo è stato letto 414 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica