Francesca Di Gioia, la predestinata dei derby: “Voglio tornare subito al gol”

Giovedì, 19 Aprile 2012

La laterale tarantina bagnerà il suo nuovo esordio martinese nella stracittadina con il Free Style. Lo scorso anno successe con la Demar: “Sono reduce da un lungo stop, ma spero di dare subito il mio contributo a mister Abbracciavento”

E’ ripresa la preparazione della Stone Five Martina in vista del derby di domenica con il Free Style Martina. Le biancazzurre del tecnico Giuseppe Abbracciavento si sono ritrovate ieri sera al PalaWoytla, protagoniste di un intenso programma tecnico-tattico. Una proficua seduta lavorativa per la truppa biancazzurra, pronte ad affrontare al meglio un finale di campionato che ci preannuncia infuocato. Rimandata la partita di domenica contro la vicecapolista Castellana, a seguito della morte del giocatore del Livorno Piermario Morosini, le attenzioni di Abbracciavento si spostano sulla stracittadina martinese. In vista della gara col Free Style, però, il tecnico martinese non potrà contare sulla montenegrina Velasevic, alle prese con degli acciacchi fisici. Indisponibile anche la squalificata Franca Calabrese. Due defezioni non di poco conto, anche se queste assenze non vanno certamente a scalfire la competitività di un gruppo che finora, classifica alla mano, sta ulteriormente migliorando la sua storia nel campionato. C’è un terzo posto da difendere con i denti a centottanta minuti dal termine. Lo sa bene anche la gradita novità per Abbracciavento di queste ultime settimane di campionato, Francesca Di Gioia. Strano destino per la calcettista tarantina, costretta a bagnare il suo nuovo esordio in maglia biancazzurra in un altro derby. La laterale tarantina, infatti, vestì per la prima volta la maglia Stone Five nella stracittadina contro la Demar, prima che la cicogna si facesse viva. Dalla Demar al Free Style Martina, dunque.

“STRANO DESTINO, RIENTRO IN UN ALTRO DERBY” Francesca Di Gioia mancava dal terreno di gioco da diversi mesi, eppure le sue idee sono ben chiare: “Sono contenta di essere tornata dopo tanti mesi, ho ritrovato un bel gruppo – rivela la Di Gioia - desideroso di chiudere al meglio questo campionato già positivo, a prescindere dal piazzamento finale. Soprattutto ritrovo una squadra più forte, cresciuta sotto diversi aspetti. Spero di poter dare una mano alle ragazze, anche se sono consapevole di dover lavorare tanto”. La strana combinazione di esordire sempre nei derby non è passata inosservata neanche alla diretta interessata: “Si si, è vero. Mi ritrovo sempre nelle stracittadine. E’ una coincidenza divertente, ma per me una partita vale l’altra. Con il Free Style spero di poter già essere utile al mister, magari tornando subito al gol. Sarebbe una bella iniezione di fiducia. Ma la cosa importante sarà vincere – chiosa infine la tarantina – non importa chi segnerà. L’unico pensiero fisso sarà conquistare i tre punti in palio”.

Questo articolo è stato letto 1311 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica