Fulvio Colini, Re d’Europa

Sabato, 11 Giugno 2011
Dai “brividi Kazaki” al gesto antisportivo di Tiago Polido in occasione delle semifinali Scudetto, passando per la corruzione sempre più evidente del mondo del Calcio: mister Fulvio Colini si racconta in esclusiva per FutsalMania.

Brividi Kazaki
: l’Europa ai tuoi piedi. “Cosa ho provato quel giorno? Beh, lì per lì niente. Eravamo tutti increduli, nessuno di noi pensava a tanto. Anche se durante la stagione qualche avvisaglia l’avevamo avuta, tipo ad Ekaterimburg davanti a 3000 spettatori contro una squadra galattica. I risultati ci hanno spinto verso l’impresa che consideravamo impossibile. Per quanto riguarda la visibilità ora si dovrebbe gestire il tutto con l’aiuto della Divisione, rivolgendosi ovviamente ai media in maniera più convincente”.

I "fatti di Bassano". “Che dire? Polido mentre veniva verso di noi, all’improvviso, anziché stringere la mano al sottoscritto ha mostrato i genitali a tutta la panchina, con la mano. Peccato. Io in carriera non ho mai fatto un’offesa simile, ne l’avevo mai ricevuta prima. Dispiace non solo per il gesto, ma anche per quello che è successo in seguito. Il mister nell’occasione ha avuto una squalifica di 3 giornate. Il Montesilvano complessivamente ha avuto 6 giornate, distribuite su 3 calcettisti. Lo stesso è successo di recente in Gara 2 della Finale con Morgado aggredito, picchiato e… squalificato! Insomma, l’effetto punito maggiormente della causa. Non va bene. Gli arbitri italiani dovrebbero cercare di stroncare sul nascere ogni forma di maleducazione e violenza! Così come succede nel resto d’Europa”.

Il Calcio inquinato. “E’ da tempo ormai che il Calcio non è più uno sport! Ci si allena male e al grande pubblico si offre solo maleducazione. A tutti i livelli. Giusto per fare un esempio: ogni volta che c’è una sostituzione le telecamere vanno immediatamente sul calciatore nella speranza che si “inventi” qualcosa. Poi, più questi è famoso e più spesso manderà a quel paese l’allenatore. E’ inaccettabile. Senza contare i folli ingaggi: ingiustificati e offensivi al cospetto della realtà in cui viviamo oggi”.
Questo articolo è stato letto 2393 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica L'Intervistato Speciale »

Altri articoli in questa rubrica

Mercoledì, 19 Giugno 2013
Martedì, 21 Maggio 2013
Mercoledì, 1 Maggio 2013
Sabato, 27 Aprile 2013
Domenica, 17 Marzo 2013
Giovedì, 22 Novembre 2012