Pesaro, Finali Allievi e Giovanissimi

Giovedý, 3 Giugno 2010
Finali Allievi e Giovanissimi - A Pesaro, Bagnolese e Sant'Agata conquistano lo scudetto.

E' la Futsal Rma Bagnolese a conquistare lo scudetto nella categoria allievi. Nella finale del PalaFiera, la squadra campana sconfigge con un netto 10-1 la Vigor Palmi Reggio Calabria e si laurea campione d'Italia. In precedenza, il Sant’Agata Calcio Messina aveva vinto il titolo di campione d’Italia nella categoria giovanissimi superando ai rigori la Fenice C5 Venezia. Due sfide di ottima carattura tecnica che hanno rappresentato il degno epilogo di due bellissime Final Four, che hanno messo in evidenza tanti ragazzi interessanti che si sono affrontati all’insegna del fair-play.


La maggior tecnica e la panchina più lunga orientano subito dalla parte della Bagnolese la finale scudetto degli allievi. Dopo due legni, i ragazzi di Tarantino passano in vantaggio con un rigore di Avallone a metà primo tempo. Il raddoppio arriva grazie a un gran tiro di Trinchella, prima dell'intervallo vanno a segno anche Di Iorio e Pantanella. Nella ripresa la formazione campana segna altre sei volte con Pantanella, Avallone, D'Avalos, Trinchella e due volte con Di Pietro. Il gol bandiera della Vigor Palmi, guidata da Managò, arriva grazie ad Attisano.

La finale scudetto dei giovanissimi regala subito una partenza scoppiettante. Dopo due minuti, Castrovinci batte d’astuzia una punizione e sorprende l’ottimo Carturan, ma dopo 14 secondi Vucaj trova il pareggio sugli sviluppi di uno schema da corner. Prima dell’intervallo il Sant’Agata torna in vantaggio con una gran botta di Galati, ancora sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa, però, la Fenice, dopo aver perso per infortunio Azzoni, trova ancora la forza di pareggiare con un bel tiro di sinistro di Hasaj. I rovesciamenti di fronte e le occasioni si susseguono, ma si va ai supplementari. A poco più di un minuto dalla sirena, i siciliani di Bongiovanni trovano il gol che sembra valere lo scudetto, quando Canuto devia nella propria porta una conclusione ancora di Galati. Ma passano 18 secondi e Vucaj, appostato sul secondo palo, trova il gol del 3-3 che porta la finale ai rigori. Dal dischetto, lo stesso Vucaj e Ventura centrano i legni della porta difesa da Indriolo, mentre il Sant’Agata è infallibile e conquisto lo storico, primo scudetto della categoria giovanissimi. Ma gli applausi, meritatissimi, vanno anche alla squadra di Paglianti.




SANT’AGATA CALCIO MESSINA – FENICE C5 VENEZIA 7-5 d.t.r. (p.t. 2-1, s.t. 2-2, p.t.s. 2-2)

SANT’AGATA: Indriolo, Galati, Castrovinci, Carroccio, Frontino, Smeriglia, Di Pietro, Triglia, Gennaro, Priola, Di Bartolo All.: Bongiovanni
FENICE C5: Carturan, Vucaj, Hasaj, Ventura, Azzoni, Zanchetta, Sopelsa, Brunetti, Canuto, Rossato, Botosso, Bellio All.: Paglianti
MARCATORI: 2'20'' Castrovinci (S), 2'34'' Vucaj (F), 14'07'' Galati (S) del p.t.; 4'42'' Hasaj (F) del s.t.; 3'49'' aut. Canuto (S), 4'07'' Vucaj (F) del s.t.s.
ARBITRO: Pagnetti (Pesaro) CRONO: Vitali (Pesaro)
AMMONITI: Ventura (F), Castrovinci (S)
NOTE: Presenti in tribuna il presidente del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC Massimo Giacomini, il presidente della Divisione Calcio a Cinque Fabrizio Tonelli, il vice presidente vicario Alfredo Zaccardi, il segretario Fabrizio Di Felice, il consigliere Nino Crapulli, il Ct della Nazionale Roberto Menichelli, il tecnico della nazionale Under 21 Raoul Albani
SEQUENZA RIGORI: Brunetti (F) gol, Carroccio (S) gol, Zanchetta (F) gol, Di Pietro (S) gol, Vucaj (F) traversa, Di Bartolo (S) gol, Ventura (F) palo, Frontino (S) gol




VIGOR PALMI – FUTSAL RMA BAGNOLESE 1-10 (p.t. 0-4)

VIGOR PALMI: Costa, Di Masi, Cicala, Piccolo, Manfrè, Rinaldi, Lisciotto, Attisano, Campagna All.: Managò
FUTSAL RMA BAGNOLESE: Evangelisti, D’Avalos, Pantanella, Frosolone, Avallone, Di Iorio, Pazzi, Trinchella, Di Pietro, Cerullo All.: Tarantino
MARCATORI: 12’34’’ Avallone (B) su rig., 13’14’’ Trinchella (B), 14'28'' Di Iorio (B), 17' Pantanella (B) del p.t.; 3'30'' (B) Pantanella, 5'15'' Attisano (V), 11'10'' Avallone (B), 11'27'' D'Avalos (B), 12'24'' Di Pietro (B) su rig., 15'05'' Trinchella (B),16'47'' Di Pietro (B) del s.t.
ARBITRO: Banella (Ancona) CRONO: Guastella (Ancona)
Questo articolo Ŕ stato letto 786 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica News & Comunicati »

Altri articoli in questa rubrica

Venerdý, 27 Novembre 2015
Giovedý, 26 Novembre 2015
Giovedý, 22 Agosto 2013
Venerdý, 9 Agosto 2013
Giovedý, 8 Agosto 2013
Giovedý, 18 Luglio 2013