Ecco le fantastiche otto!

Mercoledý, 10 Febbraio 2010
L’evento dell’anno per tutto il movimento nazionale del calcio a 5 è ormai alle porte. Il Pala Wojtyla di Martina Franca è pronto ad illuminarsi per uno degli appuntamenti di maggior richiamo. Dal 15 al 17 infatti, sul parquet di Via Pergolo scenderanno in campo le migliori otto formazioni under 21 della penisola, le quali si contenderanno la preziosissima Coppa Italia. Ma per avvicinarci sempre più a questo splendido evento, ecco le curiosità sulle otto protagoniste. AOSTA: giunge alle final-eight martinesi dopo aver eliminato agli ottavi il San Carlo Milano. Il tecnico brasiliano Gomes punterà tutto sulla qualità dei suoi connazionali De Oliveira, Egea, Turelo, Brizzi e Miotti per portare l’ambito trofeo nell’estremo nord-ovest d’Italia. In campionato, l’Aosta comanda il proprio girone a punteggio pieno. VICENZA: il presidente Giuriato ha dato nuova linfa all’ex Thiene e punta al bis serie A2-under 21 per la conquista della Coppa Italia. Il giovane tecnico Sottoriva potrà contare in Valle d’Itria sull’estro del brasiliano Pedrinho e su Lucca, Stevic e Tschurtschentaler (fresco della convocazione in nazionale). Anche i veneti sono primi nel loro girone. CITTA’ SANT’ANGELO: la formazione pescarese griffata “Acqua e Sapone” è guidata dall’esperto Mathias Lamers, il quale ha portato con sé da Terni, elementi di notevole caratura tecnica come Ferreira, Tiago Calli e Follador. Per quest’ultimo è un ritorno al Pala Wojtyla, dopo l’exploit con la maglia azzurra nelle qualificazioni europee di due anni fa. KAOS BOLOGNA: mister Malverisi sa bene che la sua squadra è una delle protagoniste annunciate, avendo a disposizione ben otto italo-brasiliani, tra i quali spiccano i nomi di Fabricio Urio (nazionale under 21), Ferreira e Marcelinho. Il Bologna, primo nel girone F a punteggio pieno, ha eliminato agli ottavi la Reggiana. ISEF POGGIOMARINO: elimanata la Lazio, i ragazzi di Miele puntano al colpo grosso affidandosi all’estro di Crema e Galinanes, sui quali si concentreranno gli occhi dei tanti osservatori. In campionato, il Poggiomarino guida il girone S. TERNI: la fantasia di Zago e Demelo, unita alla tatticità di Joao Paulo Toni e Ronqui, sono un mix perfetto per il tecnico Da Silva, il quale raggiunge le finali nazionali dopo aver eliminato l’Atiesse agli 8vi. MODUGNO: eliminati i campioni in carica del Bisceglie, i rossoneri di coach Bellarte sono tra i favoriti al titolo. Spingeranno i loro compagni verso la coccarda tricolore, Colaianni e Caetano, entusiasti per la prima convocazione in nazionale. Il Modugno guida il girone V a punteggio pieno. REGGIO CALABRIA: gli amaranto del duo Alfarano-Bianco non partono con i favori del pronostico, non potendo contare nella prima uscita su ben 4 squalificati. I calabresi sono l’unica squadra senza italo-brasiliani in rosa. Programma gare: Lunedì 16: ore 15 Reggio Calabria – Bologna; ore 17 Modugno – Vicenza; ore 19 Aosta – Città S. Angelo; ore 21 Terni – Poggiomarino. Semifinali Martedi 16, finalissima Mercoledì 17 con diretta Sky.


Nella foto: il brasiliano Pedrinho del Vicenza
Questo articolo Ŕ stato letto 650 volte.
Vai alla rubrica News & Comunicati »

Altri articoli in questa rubrica

Venerdý, 27 Novembre 2015
Giovedý, 26 Novembre 2015
Giovedý, 22 Agosto 2013
Venerdý, 9 Agosto 2013
Giovedý, 8 Agosto 2013
Giovedý, 18 Luglio 2013