Il Montesilvano vince l’Andata della Semifinale Scudetto

Domenica, 5 Maggio 2013

PER L’ITALCAVE AL RITORNO SERVIRA’ RECUPERARE IL MINIMO SCARTO

Va al Montesilvano il primo atto della semifinale scudetto. La squadra di Francesca Salvatore grazie a un gol di Catrambone a metà della seconda frazione, Per l’Italcave Real Statte è uno stop recuperabile nella gara di ritorno. Alle rossoblù servirà recuperare lo scarto di un gol per andare in finale. Nell’altra gara l’Az di Chieti vince per 6-3 in casa del Sinnai.

IL MATCH Marzella sceglie il quintetto composto da Margarito, Nicoletti, Pedace, Moroni e Dalla Villa. Risponde il Montesilvano con Ghanfili, Guidotti, D’Incecco, Benetti, Pomposelli. Nella prima frazione molto studio da parte di entrambe le formazioni e un paio di grosse occasioni per parte. Al quarto Benetti colpisce il palo da buona posizione, sulla ripartenza Nicoletti impegna la retroguardia di casa. Un minuto dopo Margarito viene impegnata di piede sempre da parte dell’ex Lupe. Al sesto risposta Italcave: Nicoletti, centralmente serve una palla in profondità per Pedace che per poco non impatta in maniera corretta sul pallone. Al minuto 14 è Catrambone a cercare di beffare Margarito tra le gambe ma l’estremo tarantino non si lascia sorprendere.

Ripresa e le squadre provano a superarsi alzando il ritmo. Al terzo bel tiro di Moroni che di sinistro trova reattiva Ghanfili. Al quinto Dalla Villa si invola sulla sinistra e prosegue la sua azione nonostante Moroni libera a destra, il tiro dell’italo-brasiliana viene chiuso in angolo. Ancora Italcave al nono minuto con Convertino che impegna ancora il portiere del Montesilvano con una respinta a mani aperte. Il gol partita delle padrone di casa all’undicesimo. Schema su punizione con un doppio scambio e blocco all’interno dell’area di rigore che porta Catrmbone a toccare di punta alle spalle di Margarito. Sul vantaggio del Montesilvano lo Statte reagisce con una penetrazione di Nicoletti, al sedicesimo, non concretizzata. Pochi secondi dopo Nicoletti, in velocità, serve Dalla Villa centralmente, cross al centro e Moroni, di tacco, trova Ghanfili miracolosa. Minuto 17: tiro di punta di Dalla Villa, fuori. Al diciottesimo, in contropiede, Catrambone ha la palla del 2-0 che spreca malamente. Ribaltamento dell’azione e Dalla Villa tira con violenza verso la porta del Montesilvano, traversa e palla che viene valutata in gioco dalla terna arbitrale. Finisce 1-0 per le abruzzesi, adesso il ritorno al Curtivecchi domenica prossima.


MARZELLA: ‘APPROCCIO NON DEI MIGLIORI MA RISULTATO RIBALTABILE’

Primo atto compiuto, adesso c’è da preparare il decisivo match di ritorno. Tony Marzella analizza il risultato e la prestazione dell’Italcave in questa semifinale d’andata. “Sicuramente l’approccio non è stato dei migliori. Concentrazione e determinazione non erano al massimo e in gare come queste bisogna, invece, averle al 100 per 100. Poi abbiamo avuto una reazione con quella voglia di ristabilire il risultato di parità che possiamo recuperare nella gara di ritorno. Comunque nonostante quell’approccio non perfetto la situazione di equilibrio è durata per tre quarti della gara. Un equilibrio deciso da un buono schema su calcio di punizione del Montesilvano. Nessun dramma però: possiamo recuperare il risultato e per ribaltarlo servono tanta concentrazione, determinazione e spirito di sacrificio che già in tutti noi è presente. Analizzeremo ciò che non è andato e ci concentreremo per giocare nel migliore dei modi la gara di ritorno”.

TABELLINO

MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 1-0 (primo tempo 0-0)

Marcatrice: st 11’ 15’’ Catrambone

Città di Montesilvano: Ghanfili, Pomposelli, Colatriani, Catrambone, Di Pietro, Guidotti, D'Incecco, D'Ambrosio, Benetti, D'Intino, Ciferni, Brandolini. All.: Salvatore

Italcave Real Statte: Margarito; Russo, Dipierro, Convertino, D’Ippolito, Nicoletti, Pedace, Bianco, Marangione, Moroni, Dalla Villa. All Marzella

Arbitri: Sue Ellen Salvatore (Gallarate), Gianni Maurizio Vecchione (Terni) CRONO: Daniele Intoppa (Roma 2)

Ammonita: Pomposelli

Spettarori: 300 circa di cui un centinaio provenienti da Statte

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI

Questo articolo è stato letto 1273 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica