La Focus Foggia c’è! Impresa contro l’Atletico Ardea

Domenica, 3 Febbraio 2013

Dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa le rossonere dettano legge e mandano un messaggio importante al campionato in ottica salvezza.

Alla vigilia della trasferta in terra laziale avevamo scritto che era vietato sbagliare in casa Focus per non rendere vani gli sforzi profusi in questo scorcio di campionato.

La bella prova di sette giorni fa al cospetto della capolista Az Gold Women lasciava presagire che le rossonere di Mister Cataneo potessero giocarsela alla pari con l’Ardea, questo pomeriggio al To Live, contro le rossoblu di Pomposelli.

Così è stato e Porcelli e compagne non solo hanno sciorinato una grande prestazione tutta carattere e volontà ma si sono imposte all’avversario con il punteggio di 5-2 inaugurando nel migliore dei modi il trittico di partite decisive che vedranno le foggiane ora sfidare Ceprano e Perugia, sempre in trasferta, per tirarsi fuori definitivamente dalle zone basse della graduatoria.

Primo tempo molto tattico. La posta in palio è troppo alta e le due formazioni hanno paura di sbagliare studiandosi a vicenda. Ardea in vantaggio ma la Focus reagisce immediatamente e va sul pareggio con la positiva Ricco, che sugli sviluppi di una ripartenza tre contro due, si fa trovare pronta sull’altro palo e con un preciso diagonale infilava la porta capitolina. 1-1 e formazioni al riposo.

La ripresa è tutta un’altra storia. La Focus Foggia, nonostante le non perfette condizioni di qualche elemento importante vedi Caputo, scende in campo più determinata e vogliosa di fare risultato. Va dapprima sotto nel punteggio, 2-1, ma poi senza scomporsi reagisce e dapprima pareggia con Giusy Soldano e poi dilaga nel risultato. Tutte protagoniste le rossonere a disposizione del tecnico foggiano con una Maffei straordinaria che quest’oggi si è superata tra i pali. Dopo il 2-2 le foggiane vanno ancora a rete con Mazzaro e poi, come detto, dopo una grande parata sotto la traversa Cristina Maffei approfittava del portiere di movimento fuori dai pali, a sei minuti dalla fine Pomposelli tentava la carta dell’uomo in più in campo, ed infilava la rete laziale portando il punteggio sul 2-4 e chiudeva praticamente la contesa. Il punteggio finale diventava più largo grazie al secondo gol personale sempre della Soldano che con la doppietta rimediava a qualche errore iniziale. Bisogna dire che l’ex Statte si impegna tantissimo in ogni gara e sotto rete è cinica e spietata. 2-5 il finale e Focus che raggiunge in classifica proprio l’Ardea a quota 18 punti e domenica prossima contro la Lazio, sul parquet di Lucera, venderanno cara la pelle per fare lo sgambetto alle biancocelesti.

Il tecnico Cataneo a fine gara: “ Soddisfatto della prova delle mie ragazze. Da oggi non potevamo più sbagliare anche in considerazione del calendario che ci riserva due scontri con Lazio e Ternana impegnate nella zona alta della classifica e poi gli spareggi di Ceprano e Perugia che saranno determinanti per il proseguio del campionato. Vogliamo rendere la vita difficile a tutti ed oggi mi sento di ringraziare tutto il gruppo che si sta sacrificando e ci sta mettendo il cuore per ottenere il risultato che tutti ci auguriamo ovvero la permanenza nella massima serie. Brave tutte e felice di aver ritrovato elementi come la Ricco e la Castagnozzi che ci hanno dato una grande mano insieme alla Soldano e Porcelli che sono quelle con più personalità nel gruppo. Abbiamo le stesse percentuali di salvezza delle nostre avversarie anche se la classifica è bugiarda ed il Napoli, ad esempio, non merita la posizione che occupa grazie a 9 punti ottenuti a tavolino. Ma dovremo stare molto attenti ed abili a non sbagliare nulla nelle ultime giornate di questo difficile campionato”.

Tiziano Errichiello – Ufficio Stampa Asd Nuova Focus Foggia

Questo articolo è stato letto 1026 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica