Il Mometto Team Girl bisceglie rimedia un'altra amara sconfitta

Lunedý, 12 Novembre 2012

MOMETTO TEAM GIRL BISCEGLIE DON TONINO BELLO MOLFETTA 3 – 7

Mometto Team Girl Bisceglie: Mastrototaro, A. Valente, A. Altamura, D. Altamura, Biscaro, Napoletano, Pugliese, Sasso, Losciale, R. Valente, Lacavalla, Chiaia. Allenatore: Mimmo Napoletano.
Don Tonino Bello Molfetta: Agostinacchio, Camporeale, Cappelluti, Vendola, Pati, Annese, Boccanegra, Porta, Pagliara, Gesmundo, Marino, Lerro. Allenatore: Francesco Lucivero.
Arbitro: Maglietta di Bari.
Reti: 4°pt Annese, 12°pt A. Altamura, 16°pt A. Altamura, 23°pt Boccanegra, 28°pt Lerro, 30°pt A. Altamura, 13° st Annese, 20°st Porta, 24°st Boccanegra, 26°st Gesmundo.

Note: ammonite Sasso e Gesmundo (gioco scorretto).

Nell’incontro valevole la terza giornata del campionato regionale di calcio a 5 femminile, le ragazze del Mometto Bisceglie incassano la terza sconfitta contro la corazzata Don Tonino Bello Molfetta.

In una partita condizionata dal forte vento, il team di mister Napoletano va subito sotto grazie alla realizzazione di Annese, abile con un tocco sotto porta ad anticipare Mastrototaro. Le biscegliesi giocano a viso aperto e pareggiano il conto con una gran botta ad opera di Adriana Altamura. Pochi minuti dopo, sempre Altamura dimostra di essere in grande spolvero, siglando il vantaggio con una bellissima rete direttamente da calcio d’angolo. La partita diventa combattuta con tantissime occasioni da entrambe le parti. Il Molfetta preme l’acceleratore trovando prima il pareggio con capitan Boccanegra, complice un’errore in chiave di lettura difensiva, poi il sorpasso grazie a Lerro con un diagonale preciso che si insacca alle spalle dell’incolpevole portiere biscegliese. Proprio allo scadere della prima frazione, ancora Adriana Altamura sigla la sua tripletta sfruttando un’incertezza tra difesa e portiere.

Nel secondo tempo, però, la compagine di casa diventa irriconoscibile: chiave tattica del match quando mister Lucivero, che sostituisce lo squalificato Corrado Minervini, inserisce la bomber Porta portando qualità in fase di costruzione e palleggio. La calciatrice molfettese prima non concretizza due nitide occasioni da rete; in una terza conclusione Mastrototaro si supera custodendo il risultato, ma nulla può, poco dopo, su Annese, che mette a segno la sua doppietta. Losciale e compagne subiscono il contraccolpo: nel giro di pochi minuti arriva l’affondo molfettese ad opera di Porta, che riscatta le clamorose occasioni precedenti. Mister Napoletano si gioca il tutto per tutto optando per una girandola di cambi che fruttano un paio di occasioni, controllate senza particolari problemi dal portiere ospite Agostinacchio.

Successivamente, subentra il nervosismo e il Mometto perde il controllo del match: Sasso, già ammonita, rischia più volte il rosso per proteste; le molfettesi hanno il mano la gara, creando tantissime occasioni da rete. Le successive reti da parte di Boccanegra, che sigla il bis di giornata, e Gesmundo decretano la fine dei giochi.

Per le ragazze biscegliesi resta il rammarico per non aver interpretato nel migliore dei modi la seconda frazione di gara, soprattutto per cancellare la quota zero in classifica; le molfettesi si sono dimostrate un team di primo livello confermando la loro leadership in campionato.

NICO COLANGELO

Questo articolo Ŕ stato letto 549 volte.

Galleria immagini

Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica