La dea bendata volta le spalle alla Focus Foggia. 2-2 con l’Ardea

Domenica, 4 Novembre 2012

Prova di orgoglio e carattere delle rossonere che avrebbero meritato la vittoria. Mister Cataneo:” Felice per la prestazione “.


Dopo tre sconfitte consecutive ed il cambio in panchina, con l’arrivo del tecnico Domenico Cataneo, le rossonere erano chiamate questo pomeriggio ad invertire la rotta e ricominciare a fare punti per risalire la classifica. Al Palazzetto di Lucera la Focus ospitava l’Atletico Ardea del tecnico Loredana Ceccarini reduce dalla brutta scoppola di domenica scorsa contro la Lazio. Il nuovo tecnico foggiano si aspettava risposte importanti sotto il profilo del gioco e della prestazione ed è stato accontentato anche se alla fine è mancato solo il risultato che con un po’ di fortuna in più avrebbe potuto premiare Porcelli e compagne.

Primo tempo equilibrato con diverse occasioni su entrambi i fronti e formazioni che si sono affrontate a viso aperto e portieri chiamati ad interventi salva risultato. Parte forte la Focus Foggia che dopo un solo minuto va in vantaggio con Giusy Soldano, alla terza marcatura personale in questo inizio di stagione, che realizza su appoggio della Caputo dalla sinistra.1-0. Ma le ospiti dopo soli due minuti riequilibravano il risultato sfruttando un errore difensivo della stessa Soldano che offriva su un piatto d’argento la sfera a Simona Scerra che fulminava Cristina Maffei.1-1. Un inizio pirotecnico che lasciava presagire ad un incontro con tanti gol. L’Ardea, raggiunto il pari, continuava a rendersi pericoloso dalle parti di Maffei che aveva il suo ben da farsi per salvare la propria rete. Al 4’ e al 6’ prima Zeppoloni e poi Cinti impegnano il portiere rossonero in due interventi d’istinto. Sulla ripartenza foggiana è ancora Giusy Soldano che colpisce la base del palo su colpo di testa all’indietro che per poco non si insacca. Ancora una bella combinazione Mazzaro-Soldano porta l’ex Statte al tiro con palla alta. All’8’ la Castagnozzi imbecca Mazzaro che si invola sulla destra e lascia partire un fendente che centra ancora una volta il palo della Lazzeri. La squadra di casa meriterebbe il vantaggio ma deve ringraziare ancora la Maffei se all’11’ le ospiti non passano ancora. Paola Zeppoloni si presenta sola davanti al numero uno rossonero che devìa la conclusione in angolo facendo leva sulla sua esperienza. Al 12’ è Renata Caputo a presentarsi sola davanti a Lazzeri che salva il risultato parando la conclusione potente del “tir” rossonero. Gara vibrante ma divertente. Il finale di tempo vede la Focus mancare due occasioni con Caputo prima e Soldano poi che si vedono respingere miracolosamente la sfera dalla Lazzeri. Prima del riposo si accende una mischia nell’area foggiana con la Sbarra e la Zeppoloni che vengono intercettate dalla difesa rossonera.

La ripresa ricomincia sulla stessa falsa riga della prima frazione di gara. Al 6’ la Caputo in diagonale sfiora il palo alla destra della Lazzeri. Spinge la Focus che tra il 7’ e l’8’ ha due ghiotte occasioni con Castagnozzi e Caputo le cui conclusioni sfiorano di poco il palo. Al 9’ Giusy Soldano viene ammonita per gioco scorretto. 11’ Si invola verso l’area avversaria la Castagnozzi che, sola davanti alla Lazzeri, spara fuori. Nel momento migliore delle foggiane al 12’ passa l’Ardea. Errore in fase di attacco e ripartenza rossoblù tre contro uno e Sara Di Segni tutta sola infila la Maffei.1-2. Al 14’ Norma De Lio si lascia ammonire per fallo su un’avversaria. Si rende pericolosa nuovamente la formazione di casa con Castagnozzi al 15’ che spreca ancora sotto porta. Il pareggio giunge al 16’ con capitan Porcelli che si spinge in avanti con la forza della disperazione e scarica a rete un bolide che viene deviato in rete da un’avversaria sulla traiettoria. Gol ed applausi per il capitano simbolo di questa formazione.2-2. Al 19’ la Zeppoloni manca una grande occasione per il colpaccio esterno sola davanti a Maffei brava a sventare. Nelle battute conclusive la dea bendata volta le spalle alle rossonere che, con Caputo, miracolo della Lazzeri, ed al 20’ con la Mazzaro, palo pieno ed impressione del gol, avrebbero meritato di portare a casa i tre punti.

A fine gara Mister Cataneo è raggiante: “ La squadra ha lottato ed ha mostrato un atteggiamento tattico diverso. Abbiamo giocato alte ed in pressione. Dobbiamo migliorare nel possesso palla ed in fase difensiva dove lavoreremo tutta la prossima settimana. Sono soddisfatto invece della fase di possesso offensiva che abbiamo provato in allenamento. La prestazione della squadra mi lascia tranquillo e se continuiamo così ce la potremo giocare con tutti per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati. Per ciò che riguarda il mercato la Società sa come intervenire se lo riterrà opportuno. Io sono orgoglioso di questo gruppo “.

Asd Nuova Focus FoggiaAtletico Ardea 2-2

Nuova Focus Foggia: Maffei, Porcelli, Castagnozzi, Mazzaro, Di Iasio, Caputo, De Lio, Soldano, Ricco e Cinquepalmi. All. Cataneo.

Atletico Ardea: Litta, Lazzeri, Sbarra, Zeppoloni, Scerra, Pannacci, Cinti, Di Segni, Alvino, Stuppino, Mellal e Mogavero. All. Ceccarini.

Marcatori: 1’p.t. Soldano(F), 3’p.t. Scerra(A), 12’s.t. Di Segni(A), 16’s.t. Porcelli(F).

Ammoniti: 9’s.t. Soldano(F), 15’s.t. De Lio(F).



Tiziano Errichiello – Ufficio Stampa Asd Nuova Focus Foggia

Questo articolo è stato letto 1694 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica