Stone Five – Freestyle Martina 4-3

Martedì, 30 Ottobre 2012

Immeritata ed inaspettata sconfitta per il Freestyle Martina che cede di misura nel derby contro lo Stone Five, valido per la prima giornata del campionato regionale di calcio a 5 femminile: 4 a 3 per Jurlaro e compagne il risultato finale, con il team di capitan Laghezza che si vede negare due netti rigori ed esce dal campo a testa alta, ma senza punti.

Mister Miola deve fare a meno del portiere titolare Boccadamo, e manda in campo dal primo minuto il quintetto composto da Longo, Spada, Laghezza, Palmisano e Stasi.

Dopo un avvio di studio, tocca allo Stone Five siglare il primo gol del match, con Iurlaro che sfrutta una disattenzione della difesa del Freestyle e batte Longo per il gol dell’uno a zero; le biancocelesti reagiscono subito e pareggiano i conti con la neo-entrata Mesto che, ben servita da Laghezza, trafigge Eletti siglando il gol del momentaneo uno a uno. Prima dell’intervallo è ancora una disattenzione difensiva del Freestyle a regalare il gol del vantaggio alle padrone di casa dello Stone Five, con Calabrese che infila Longo proprio allo scadere del primo tempo.

Nella ripresa è ancora il Freestyle a fare il match e dopo un forcing di dieci minuti, ci pensa Colucci a riportare il match in parità, ma la gioia delle ospiti dura solo centoventi secondi, il tempo necessario a Mele per riportare lo Stone Five sopra di un gol. Tutto da rifare per il Freestyle e tutto come prima: tante azioni da rete e alla fine è ancora pareggio, ancora una volta per merito di Colucci. Nei minuti finali il Freestyle chiude lo Stone nella propria metà campo, reclama per due rigori non concessi dal direttore di gara, ma allo scadere subisce la beffa: Iurlaro chiude definitivamente i conti del match, siglando il gol che vale i primi tre punti in classifica per le padrone di casa.

Perdere in questo modo ti lascia l’amaro in bocca – ha dichiarato a fine gara mister Miola – non è nel mio stile parlare degli errori degli arbitri, ma quando ti negano due rigori non puoi far finta di nulla. Alla mia squadra non ho nulla da rimproverare, era una gara che potevamo vincere e che di sicuro non meritavamo di perdere, ma il calcio è questo e quindi chiudiamo questa parentesi e pensiamo subito al match di domenica prossima.”


Ufficio Stampa FREESTYLE MARTINA

Questo articolo è stato letto 813 volte.
Vai alla rubrica Calcio a5 Femminile »

Altri articoli in questa rubrica